domenica 31 gennaio 2016

Felipe Pena: siamo su altri livelli


Tre giorni di workshop con il miglior lottatore di Jiu Jitsu di oggi, Felipe Pena. Un grandissimo campione, ma anche un insegnante di straordinario livello.
Tanta tecnica, tanto Jiu Jitsu attuale, ma mai troppo difficile ed alla portata di tutti.
Dettagli fondamentali ed essenziali, tali da fare la differenza, senza peraltro essere ridondanti o eccessivi.
I più giovani avranno compreso la differenza che esiste tra la tecnica del tatami e la tecnica che si impara attraverso il web.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa ed a Servio Tullio, la cintura marrone che ha accompagnato Felipe.
Anche Servio, un ragazzo davvero straordinario.

venerdì 29 gennaio 2016

Day1: su Marte esiste il Jiu Jitsu


Un display di tecnica pura, di Jiu Jitsu efficace e moderno, ma con solide basi, quello mostrato da Felipe Pena. 
Una didattica superiore, che ha permesso di apprendere e concepire anche il bagaglio di uno dei lottatori più forti, se non il più forte, attualmente in circolazione.
E' stato così che è trascorso il primo giorno di training.
Oggi si replica, alle 13 ed in serata.
Poi, Sabato, seminario aperto a tutti.
Un onore ed un privilegio condividere il tatami con un talento così.

giovedì 28 gennaio 2016

Oggi Felipe Pena in the house

Oggi Felipe Pena torna da noi, per la seconda volta, per un workshop di due giorni, più Sabato di seminario.
Preguiça non ha bisogno di presentazioni.
Si tratta, molto probabilmente, del lottatore di Jiu Jitsu più forte di oggi.
E' reduce dalla vittoria all'Europeo, di pochi giorni fa, nell'Assoluto Cinture Nere.
Il seminario è aperto a tutti.

mercoledì 27 gennaio 2016

Welcome back, William!!


Si è rivisto sul tatami William, dopo una lunga assenza. 
William è uno dei talenti più limpidi che abbia conosciuto.
Dinamico e ricco di istinto ed inventiva, guardia flessibile ed elasticità fuori dal comune, lo rendono un giovane lottatore davvero forte.
Se avrà motivazioni e costanza, potrà diventare uno dei migliori a livello assoluto.

Marco è cintura viola !!


Marco è cintura viola, promosso ieri sera, di fresco rientro dopo l'Europeo di Lisbona, in cui ha fatto Argento, al termine di una gara bellissima, in cui ha lottato come un leone.
Marco è un ragazzo che frequenta con entusiasmo l'Accademia. Ha un Jiu Jitsu solido, fluido e completo, sia in guardia, sia sopra, oltre ad essere una cintura nera di Judo.
Condivide le iniziative ed è parte integrante della nostra famiglia.
Sarà un'ottima cintura viola, ne sono certo.
Parabens, Marco.

martedì 26 gennaio 2016

Diventa Allenatore!! Corso certificato dal CONI !!


Il corso di cui nella flyer, permetterà l'acquisizione del titolo di Allenatore Nazionale certificato dallo CSEN (quindi dal CONI). Un titolo, quindi, non meramente cartaceo, ma pienamente valido ed efficace, anche e soprattutto dal punto di vista legale.
Il corso si svolgerà su quattro appuntamenti, nei week end del 5/6 e 12/13 Marzo.
Saranno distribuite oltre 40 pagine in dispense, relative a programmi testati su atleti agonisti di livello nazionale ed internazionale.
Si tratta di un corso che garantisce uno standard qualitativo altissimo e sarà tenuto da un professionista del settore, Floriano Bitturini, che ha una esperienza di 15 anni nell'ambito dell'allenamento e della preparazione fisica, ai massimi livelli.
Questo corso permetterà l'acquisizione di strumenti fondamentali per la formazione degli allenatori.

Oggi MMA alle 15 ed alle 18


Alle 18 Filip sosterrà la consueta sessione di sparring del Martedì, nella quale si allenerà con ragazzi tra i più forti in Italia. Si prepara per il Bellator del prossimo 16 Aprile, a Torino.
In anticipo il mio ringraziamento per la collaborazione che si è avviata.
Di seguito, alle 18, super classe di MMA per chi voglia allenarsi e divertirsi, senza esasperare i ritmi, bensì imparando le basi di questo sport.
Due modi differenti e paralleli di interpretare lo stesso sport.
Il significato è semplice: le MMA, in modalità differenti, possono essere praticate da tutti.

lunedì 25 gennaio 2016

E' la settimana che porta Preguiça alla Kama

Giovedì e Venerdì, workshop con Felipe Pena, aka "Preguiça", appena reduce dalla vittoria nell'Assoluto dell'Europeo di Lisbona.
L'appuntamento terminerà con il seminario di Sabato, alle 14.
E' importante e serve per la crescita del gruppo mantenere alto l'aggiornamento tecnico della nostra Accademia.
Senza questi passaggi, è impossibile pensare ad un vero salto di qualità.
Appuntamento di cui andiamo orgogliosi e da cui trarremo ulteriori spunti tecnici.
Con lui, il suo miglior allievo, Servio Tullio, cintura marrone.
Due classi al giorno. A pranzo ed in serata.
Sabato seminario.

La tua scelta vincente!!

La nostra Accademia, che si configura come una Associazione Sportiva, offre, in uno spazio di 700 m2, la possibilità di allenarsi in tutti i principali sport da combattimento (MMA, Muay Thai, Jiu Jitsu Brasiliano e Boxe), oltre ad offrire un'area pesi e preparatori atletici, specializzati nel condizionamento fisico e nell'allenamento funzionale.
Tutte le attività sono affidate a professionisti del settore, con ampia esperienza nell'insegnamento ed in tutte le discipline sono stati ottenuti risultati ragguardevoli nelle maggiori competizioni nazionali ed internazionali.
Spesso invitiamo esponenti di calibro internazionali, in maniera da mantenere alto il livello di aggiornamento tecnico.
Se, quindi, vuoi allenarti nel migliore dei modi, sfruttando una struutura nata e concepita per lo sport, vieni da noi e prova, gratuitamente !! 

domenica 24 gennaio 2016

Sittichai vs Kehl

Sapp vs Kimo: quando l'ignoranza è spettacolare


Bob Sapp, uno dei personaggi più coreografici del mondo degli sport da combattimento (K1, MMA, Shoot Boxe, ecc), ha di fronte uno dei pionieri delle MMA, quel Kimo che fece correre qualche brivido lungo la schiena di Royce Gracie, durante l'UFC3.
Match incredibile, ma di certo non ricco di spunti tecnici...

sabato 23 gennaio 2016

Jiu Jitsu: Bellezza e Sudore

Tremilacinquecentodiciassette iscritti all'Europeo di Lisbona. Un numero impressionante, che aumenta di anno in anno.
Accademie ormai ovunque, la possibilità di allenarsi in uno sport giovane, in continua evoluzione, con un livello giovanile mostruosamente in crescita e sempre più donne e ragazze.
E' il Jiu Jitsu stile Brasiliano, uno sport ormai in crescita esponenziale di praticanti, di tutte le età. Uno sport che rende "fratelli", in cui marzialità e divertimento si fondono in maniera da renderlo un'Arte Marziale Moderna, dentro certi schemi, per un verso, ma totalmente fuori per certi altri.
Jiu Jitsu per alcuni è sinonimo di pratica, per altri identifica una Accademia, che diventa una Famiglia, per altri ancora è sinonimo di benessere, di amicizia e socializzazione.
Nel Jiu Jitsu non esiste sconfitta, ma solo possibilità di imparare e migliorarsi.
Bellezza e sudore.


Marco e Giuseppe Argento all'Europeo di Jiu Jitsu



Il nostro Europeo si conclude con due medaglie d'argento: quelle di Marco e Giuseppe.
Due risultati che coronano una competizione molto soddisfacente, che ha dato stimoli a tutti, anche a chi non ha partecipato.
La nostra Accademia si è compattata, come sempre, attorno a chi l'ha rappresentata nel Jiu Jitsu, siano essi i ragazzi vincenti, oppure chi non è riuscito, stavolta, a fare bottino.
Il Jiu Jitsu è pratica. E' importante essere sul tatami ed allenarsi
E i risultati di Marco e Giuseppe sono frutto di impegno, dedizione e costanza. Sono due lottatori seri ed intelligenti ed i risultati li hanno premiati.
Non li ho mai sentiti lagnarsi di nulla, e questa è una caratteristica dei vincenti.
Oggi festeggiamo i loro risultati e, a nome di tutti, li ringrazio per averci rappresentato al meglio.
Ma non dimentico tutti i ragazzi che hanno partecipato all'Europeo, oltre a loro: Nicola, Sara e Alberto.
Anche questa è andata. Ma siamo solo all'inizio.

venerdì 22 gennaio 2016

Bellator in Italia, Di Chirico all'UFC. Le MMA italiane cominciano a farsi sentire

Fighter italiani e che sono cresciuti in Italia (come il nostro Kotarlic), nel prossimo Bellator, a Torino, Alessio Di Chirico che firma un contratto con l'UFC.
Sono, questi, segnali importanti di come il movimento italiano delle Arti Marziali Miste si stia muovendo in maniera poderosa su scala internazionale.
Trascorsi i tempi in cui era difficile trovare gli sparring adatti per allenarsi. Si cominciano a vedere team ed atleti forti, in grado di misurarsi su platee importanti.
Per quanto riguarda Di Chirico, la sua firma per l'UFC  è una vetrina importante per il ragazzo, ma anche per tutto il movimento italiano.
Di Chirico è la dimostrazione di quanto il lavoro paghi, di come sia possibile allenarsi con straordinari risultati anche in Italia, seguiti da insegnanti italiani, in team italiani.
Comincia a sentirsi la voce italiana, un Paese di 60 milioni di abitanti, che deve trovare la forza di combattere, non solo nella gabbia. 

Oggi ultime lotte per noi, all'Europeo

Oggi i ragazzi che hanno preso parte all'Europeo di Jiu Jitsu faranno rientro in Italia, dopo che anche Marco e Giuseppe avranno lottato.
La nostra gara sarebbe dovuta essere più lunga, ma chi si allena deve fare i conti, talvolta, ache con infortuni ed acciacchi.
Partecipare ad una manifestazione così importante e prestigiosa, con migliaia di atleti provenienti da ogni parte del mondo, è una esperienza che ciascun lottatore di Jiu Jitsu dovrebbe sperimentare, almeno in una occasione.
Ieri, purtroppo, Nicola ha perso ai punti.
Attendiamo gli ultimi risultati.
Chi fa Jiu Jitsu lotta, non combatte.



giovedì 21 gennaio 2016

Per la prossima Estate...

Mi piacerebbe organizzare un camp estivo, sul mare, con ospite anche una cintura nera, in maniera da poter trascorrere 3-4 giorni o più, tra amici, dividendoci tra tatami, spiaggia e divertimento.
Fatemi pervenire il vostro interessamento. Ho già valutato un paio di soluzioni plausibili e molto economiche, ma attendo il vostro riscontro.
La stessa idea può essere trasferita alle altre attività della nostra Accademia.

Day1 Europeo Jiu Jitsu


Prima giornata dell'Europeo di Jiu Jitsu che, assieme ad altri ragazzi, ho visto in streaming.
Alberto ha battuto 4-0 il primo avversario, per poi perdere contro chi vincerà poi il titolo. Fermo ai quarti.
Stessa sorte per Sara, alla prima trasferta internazionale. Strangola la prima avversaria e perde la seconda lotta, anche lei con la vincitrice del titolo.
Sono due buoni risultati, all'interno di una competizione che fa una selezione spietata.
Alberto ha già vinto un bronzo, lo scorso anno, mentre Sara ha ampi margini di miglioramento, nonostante lotti già con tecnica e tenacia.
Oggi si replica. Sempre in diretta streaming-

mercoledì 20 gennaio 2016

Muay Thai vincente. Era ora !!


Lunedì, ed oggi si ripete, magnifica classe di Muay Thai.
Tantissimi praticanti, tra amatori ed agonisti, tanti a provare e tanti nuovi iscritti.
Condizionamento, tecnica e pratica, per un corso che, cammin facendo, sta dimostrando tutte le sue potenzialità.
Complimenti ad Angelo ed a tutti i ragazzi che hanno scelto la nostra Muay Thai !!

Ci saremo al BELLATOR ed all'Europeo di Jiu Jitsu !!


Mancano meno di tre mesi al BELLATOR di Torino, in contemporanea con OKTAGON.
Il top delle MMA mondiali, in Italia.
Dei nostri ci sarà Filip, che ha ormai iniziato a prepararsi in maniera specifica per questa serata, in cui se la vedrà con Daniele Miceli, un fighter forte e vincente.
La nostra Accademia presente ai massimi livelli.
Intanto oggi, per un manipolo dei nostri ragazzi, inizia l'Europeo di Jiu Jitsu !!

martedì 19 gennaio 2016

Dopo l'Europeo di Jiu Jitsu, il Mondiale!!

Ci stiamo organizzando per vedere in diretta i ragazzi della nostra Accademia impegnati all'Europeo di Lisbona.
Per diversi motivi, non riuscirò nemmeno essere con loro.
Li vedremo in streaming, ogni giorno.
Dopo l'Europeo, qualcuno, con un po' di sacrifici, potrebbe partecipare al più grande appuntamento del Jiu Jitsu: il Mondiale in California, di solito organizzato tra la fine di Maggio ed il principio di Giugno.
Risparmio e, per chi ci vuole bene, cercheremo un modo per rendere possibile la trasferta.
OSS!!

Don't miss TODAY'S MMA class!!


Dopo l'annuncio di Filip Kotarlic al Bellator, probabilmente il miglior successo, in termini organizzativi, della nostra Associazione, oggi appuntamento alle ore 18 per chi voglia provare ed allenarsi nelle MMA.
Classe aperta a tutti.
Condizionamento, tecnica e pratica, per chi voglia imparare, per chi voglia ottenere una forma fisica eccellente e per chi voglia combattere.
C'è sempre maggiore interesse, anche da parte di atleti di altre discipline, a testarsi in questa modalità di combattimento.
Provare non costa nulla. Il divertimento è assicurato.

lunedì 18 gennaio 2016

Pura Muay Thai in Accademia Kama

La Muay Thai proposta da Angelo Sposato, coach stimato nell'ambiente, è di pura matrice thailandese e risente dei lunghi periodi trascorsi da Angelo in quel Paese.
Stile puro ed insegnamenti secondo la migliore tradizione siamese, in grado di conciliare le esigenze degli amatori e le aspirazioni degli agonisti.
Il corso è nei giorni dispari (Lun-Merc-Ven), dalle 19.30 alle 21.
Nella classe anche combattenti classe A, quali Annasara Trovato e Luca Fonda.

Europeo Jiu Jitsu 2016

Risultati immagini per alberto alamia bjj

Avremo un tatami leggermente meno pieno questa settimana. Ci si concentrerà maggiormente sulla tecnica, nei prossimi giorni.
E' infatti, questa, la settimana che porta all'Europeo di Jiu Jitsu, un evento che ha registrato 3517 iscritti, record assoluto per qualsiasi competizione di questo sport.
Alla gara prenderanno parte Alberto, che proverà a bissare o migliorare il bronzo dell'anno scorso, Nicola, Marco, Giuseppe, Sara (nelle bianche) e Mattia (del corso di Bergamo, nelle bianche).
E' una trasferta impegnativa e sentita, ma i nostri ragazzi sapranno farsi onore.

domenica 17 gennaio 2016

Takedown di Dean Lister


Dean Lister è stato tre volte ospite della nostra Accademia. Questo è il video della prima volta che venne da noi, nella vecchia sede.
Fu un seminario memorabile. Lister arrivò tardissimo, ma la sessione si protrasse fino alle 2 di notte.
Di lì ad un paio di mesi, Dean Lister, che ha combattuto, nelle MMA, all'UFC ed al Pride, vincerà nuovamente l'ADCC, a 35 anni ed a distanza di otto anni dalla prima vittoria.

Preguiça all'Europeo di Jiu Jitsu, poi da noi

Mancano pochi giorni all'Europeo di Jiu Jitsu, che vedrà all'opera alcune delle migliori cinture nere in circolazione.
Ogni categoria di peso vedrà presenti più lottatori, che si contenderanno il titolo di Campione Europeo.
Per chi ci sarà, sarà una grande opportunità.
Nei 94 kg, la presenza di Felipe Pena, che è il favorito per la vittoria finale, dopo una seconda parte di 2015 dominata, sia nelle competizioni IBJJF, sia nel circuito ADCC.
Il 30 Gennaio Preguiça sarà nostro ospite per un seminario, al termine di un workshop (il 29 e 29).
Seminario aperto a tutti ed occasione da non perdere (anche per i ragazzi della Kama che non parteciperanno al training).

sabato 16 gennaio 2016

Filip combatterà al Bellator


Filip combatterà al Bellator, il prossimo 16 Aprile, a Torino, evento in collaborazione con OKTAGON, il grande show di Kickboxing e Muay Thai.
Bellator rappresenta l'Olimpo delle MMA mondiali. Nella stessa serata combatterà Alessio Sakara e Petrosyan per Oktagon.
Ringrazio gli organizzatori, Carlo Di Blasi ed il suo management per avere avuto fiducia in Filip.
Il match lo vedrà opposto a Daniele Miceli, un ragazzo forte e determinato.
Se manterremo umiltà, compattezza e se si lavorerà duro ogni giorno, faremo bene.
Tutta la Kama si coalizzerà e trasmetterà la sua energia positiva e la sua forza. 
Mi aspetto che ciascuno offra il suo contributo, per dimostrare che siamo una Accademia che merita rispetto.
Orgoglio ed umiltà saranno le chiavi di questa preparazione e di questa nuova avventura.
Stiamo uniti.

venerdì 15 gennaio 2016

Oggi, pensando a domani


Siamo già al lavoro per la prossima stagione, pensando a quanto avremo ancora da fare in quella in corso.
Non siamo nemmeno a metà cammino, abbiamo ancora un sacco di appuntamenti ed eventi importantissimi.
Da Settembre 2014 fino al prossimo Agosto, saranno trascorsi 24 mesi, durante i quali non abbiamo staccato, se non per meno di 3-4 giorni, Natale ed Agosto compresi.
Pensiamo però a quanto andremo a fare nella prossima stagione e quanto intendiamo investire sulle nostre risorse, ovvero coloro che si siano distinti per perseveranza, spirito di appartenenza e competenza.
Chi, insomma, c'è stato sempre o quasi, chi ha dimostrato di credere con il cuore al nostro progetto e chi abbia imparato ad insegnare ciò che sa.
Saranno questi i criteri che ci muoveranno nelle scelte future.

Io ne faccio parte


Non è sufficiente offrire l'opportunità di allenarsi in una disciplina o fare una attività.
E' necessario creare quell'amalgama, quella coesione e quella "fratellanza" che fanno dire a chi osservi da fuori, "vorrei farne parte anch'io".
Non si allenano solo futuri campioni o promesse dotate di talento, ma anche chi voglia imparare solo per il piacere di fare attività fisica, senza ulteriori aspirazioni o ambizioni.
L'Accademia è di tutti coloro che vogliano divertirsi e "vivere", con serietà, ma senza seriosità, lo sport nel modo migliore, senza lamentarsi, senza spendere tempo in pettegolezzi, ma lavorando per migliorarsi e stare bene.
I ragazzi che hanno le motivazioni per farlo, potranno combattere, mentre chi intenda trascorrere un paio d'ore in modo differente, potrà trascorrerle in un ambiente professionale, ma dove regnano disponibilità ed amicizia.
E' questo alla base del nostro "piccolo" successo.

Esteban de Jesùs morente e l'abbraccio di Roberto Duran


Storie di Boxe.

Esteban de Jesùs è stato il primo pugile a sconfiggere, nel 1972, Roberto Duran, uno dei migliori pugili degli ultimi 40 anni e sicuramente uno dei migliori di sempre nei Leggeri.
A distanza di un decennio, nel 1981, al termine della carriera, per il pugile portoricano, da tempo invischiato in storie di droga, le cose si complicarono e venne condannato all'ergastolo per omicidio.
In carcere de Jesùs si ammalò di AIDS. Acerrimi avversari sul ring, Roberto Duran  lo andò a trovare nel suo letto di morte e, in un gesto di grandissima compassione, baciò il rivale di un tempo e chiese alla figlia di fare lo stesso, in un periodo in cui ancora non si sapeva con certezza come potesse essere trasmessa questa malattia ed i timori di contagio erano fortissimi.
Duran sollevò dal letto de Jesùs e lo abbracciò con affetto.
De Jesùs morì un mese dopo.

giovedì 14 gennaio 2016

MMA: alla portata di tutti e di pochi

Rinnovato interesse per le MMA.
Molti giovani e giovanissimi, ma non solo, apprezzano questo sport, frequentando le classi settimanali, che si rivolgono a praticanti che abbiano voglia di imparare, senza necessariamente approdare all'agonismo, così come a coloro che, al contrario, vogliano misurarsi, in maniera da comprendere le loro potenzialità.
Oggi tecnica, con possibilità di lavorare, a coppie, in maniera condizionata.
Per chi intenda spingere di più, le porte della nostra Accademia si aprono presto e si chiudono tardi.
Più si frequenta, più si migliora.

Ideale per i bambini

Il Jiu Jitsu è una attività perfetta per i bimbi che vogliano cominciare l'attività sportiva.
Permette innanzitutto la socializzazione ed una migliore stima e conoscenza di se stessi, attraverso una pratica che permette di avere una prima conoscenza del proprio fisico che, nel tempo, potrà diventare un potenziale.
Conoscenza, sviluppo ed apprendimento tecnico attraverso il gioco, ma anche disciplina, rispetto delle regole e convivenza con coetanei che condividono i medesimi interessi.
Provare non costa nulla, il Martedì e Giovedì, dalle 17 alle 18.

mercoledì 13 gennaio 2016

Sparring intenso. Il modo migliore per "testarsi"

Voglio ringraziare tutti i ragazzi che hanno preso parte alla classe di MMA di ieri pomeriggio.
Una sessione intensa, con sparring impegnativo per tutti.
Pugili, kickboxer, fighter di MMA e ragazzi del Jiu Jitsu. Tutti nella stessa gabbia.
Lo sparring è il miglior termometro della propria condizione fisica specifica, dei propri progressi tecnici e delle proprie motivazioni.
Una mezz'oretta intensa, preceduta da un buon condizionamento.
Si replica Giovedì.
Solo chi si allena migliora. 

3517 iscritti all'Europeo di Jiu Jitsu


Dalle ore 24 di Lunedì non è più possibile iscriversi al prossimo Campionato Europeo di Jiu Jitsu, che si svolgerà a Lisbona, in una struttura più grande e più capiente.
3517 iscritti e manifestazione che si svolgerà su 5 giorni. 
Numero di partecipanti che stabilisce il nuovo record, per uno sport ancora molto giovane, ma che può già godere di un numero di praticanti immenso.
Ci saremo anche noi. Ma intanto, ultimi giorni per la preparazione.
Godiamoci il Jiu Jitsu!

martedì 12 gennaio 2016

Provare non costa nulla: oggi MMA training


Provare una classe di MMA vuol dire inserirsi in un contesto in cui questo sport viene proposto in maniera tale da poter essere praticato da chiunque.
Un buon lavoro di condizionamento, poi tecnica e sparring (per chi voglia farlo).
Questo corso è quello base, ma anche fondamentale, almeno nelle fasi iniziali, per chi voglia provare a spingere di più.
Oggi, appuntamento alle ore 18.

Siamo protagonisti. Il 2016 è partito alla grande


Se le feste non hanno inciso sullo svolgimento delle classi, si può dire che il rientro, oggi, è stato col botto.
Tante persone, nella Muay Thai e nel Jiu Jitsu. Classi gremite e tanta gente che prova ed una classe di Allenamento Funzionale in costante crescita.
E'bello vedere l'Accademia piena e fa piacere che siano in tanti a voler conoscere come facciamo sport.
Grazie anche al lavoro di chi insegna.
Passione e competenza sono trasmesse con professionalità e serietà agli allievi.

lunedì 11 gennaio 2016

MMA: informazioni utili


La classe di MMA si rivolge ad una utenza ampia. A chiunque voglia avvicinarsi ad uno sport completo, senza peraltro la necessità o la voglia di affrontare il combattimento.
Una parte di condizionamento ed una di tecnica. Al termine, per chi voglia, un ritaglio destinato allo sparring, protetto e sicuro.
Per tutti coloro che volessero, al contrario, avvicinarsi alle MMA in maniera agonistica, la possibilità, dopo aver dimostrato determinazione e serietà, di allenarsi nel pomeriggio, seguiti personalmente.
Nel caso si voglia fare seriamente, si sappia che lo sport è impegnativo.
Il mio consiglio è, pertanto, quello di provare il corso base, per poi decidere che fare.
Oltre al corso di MMA, tutti possono comunque frequentare l'Accademia tutti i giorni della settimana, senza limitazione di orari ed accedendo a tutti i corsi. Per perfezionarsi, o solo per migliorarsi.
Non è poco !!

Oggi alle 13 OPEN MAT


Da oggi, fino alla fine del mese, le classi di  Jiu Jitsu del Lun/Gio, dalle 13 alle 14, saranno OPEN MAT.
OPEN MAT vuol dire poter anche provare lavoro tecnico, non solo sparring.
L'Europeo incombe.

domenica 10 gennaio 2016

Boxe: Giovanni de Carolis Campione del Mondo

Giovanni de Carolis, pugile romano di 31 anni, ha battuto per kot all'11° round Vincent Feigenbutz, atleta di casa, conquistando così il titolo WBA dei Super Medi.
Torna in Italia, dopo Fragomeni, otto anni fa, un titolo mondiale, per una sigla credibile, la WBA.
Il match è stato bellissimo ed intensissimo, con l'italiano che ha nettamente dominato i primi due round e forse il terzo, per poi soffrire la rimonta di Feigenbutz (20 anni), che ha probabilmente vinto quasi tutti i round, fino all'ottavo, nel quale il pugile romano è rientrato, mettendo i colpi migliori. La nona e la decima ancora di de Carolis.
Una durissima e prolungata combinazione dell'italiano, nell'undicesima, ha costretto l'arbitro ad interrompere il match.
I tedeschi hanno protestato per l'intervento arbitrale.
de Carolis è un pugile dotato di grande temperamento e tenacia, Buon tecnico, con braccia molto lunghe, ha nel gancio destro il colpo più potente del suo repertorio.

Muay Thai: Kaoponlek


Un onore, averlo avuto per un seminario, nel 2014

I tempi cambiano: si fa Jiu Jitsu con tutti

Ci si avvia alla settimana dell'Europeo, a cui molti arrivano dopo essersi preparati nelle proprie accademie, ma anche, secondo una tradizione ormai avviata da qualche anno, attraverso i raduni periodici, organizzati un po' ovunque.
Si sono trovati tra i venti e i trenta ragazzi da noi, alla Kama, un paio di volte, a Verona, a Torino, a Roma ed in tanti altri posti.
Dove cedono le barriere e nessuno si mette di mezzo, i ragazzi possono allenarsi, rimanendo leali alla propria accademia, ma scambiandosi esperienza e sudore.
Il Jiu Jitsu è ovunque, anche oltre le mura della propria scuola, che deve rimanere sacra, ma che non deve trasformarsi in prigione ideologica.
Nella foto, il raduno svoltosi a Verona, giusto per non parlare di noi stessi.
Successo e tante scuole presenti.

sabato 9 gennaio 2016

Entro il mese, data del seminario di Salvatore Rinella


Salvatore Rinella sarà nostro ospite, auspicabilmente nel mese di Febbraio, per un seminario che si prefigge di essere l'inizio di una collaborazione proficua nell'ambito della Lotta Olimpica, attraverso un atleta che ha partecipato, giungendo settimo, alle Olimpiadi del 2004.

Jiu Jitsu Brasiliano: il perchè di un successo in breve tempo

Il Jiu Jitsu è certamente uno sport "di moda", non va negato.
Sorretto da un marketing fortissimo, invasivo ed anche invadente, il Jiu Jitsu è certamente, tra gli sport di lotta, quello in maggior ascesa e di maggior successo.
Qualcosa di imprevedibile solo 10 anni fa.
Alla base del successo l'iniziale accostamento alle MMA (che 20 anni fa erano VALE TUDO), che ne ha favorito una ampia conoscenza, spesso peraltro fraintesa (il Jiu Jitsu non è MMA).
Successivamente, la possibilità e l'innovazione determinata dal fatto che dove tutti terminavano di confrontarsi, il Jiu Jitsu iniziava ad esprimere il proprio potenziale: il suolo.
Attività divertente, ottimo connubio tra divertimento e confronto, questo stile permette di personalizzare il modo di lottare, rendendo lo studio tecnico infinito.
Laddove altri hanno ripudiato il Jiu Jitsu, questo ha, al contrario, apprezzato ed introdotto al suo interno altri stili. La sua comunità si è infatti sempre mantenuta vigile su Lotta Olimpica, Judo, Sambo, Catch Wrestling, ecc, laddove spesso i vertici di questi stili lo hanno disprezzato, a dimostrazione di una certa invidia e cecità verso un movimento in grande espansione. 
Si è così consacrato uno dei principi fondamentali del Jiu Jitsu stesso: mantenersi integro, ma favorire la contaminazione, per rafforzarsi.
Credo che il progresso sia ancora in divenire, se si considera che è tutta da creare una attività infantile e giovanile, sebbene si sia comunque già avviato anche questo processo.

giovedì 7 gennaio 2016

Provare non costa nulla !!


Uno spazio di 700 m2, con tatami, ring, gabbia, area sacchi e spazi per Muay Thai, Boxe e Pesi, la nostra Accademia si propone come una struttura di punta per chiunque abbia intenzione di allenarsi duramente, per ottenere risultati o per gareggiare.
Brazilian Jiu Jitsu (Adulti e Bambini), Muay Thai, MMA; Grappling, Boxe, Allenamento Funzionale e Preparazione Atletica vengono offerti attraverso un abbonamento OPEN, che permette di allenarsi senza limitazioni di orari, di frequenza e di corsi, dalla mattina alle 10, fino alle 22.
Vieni a trovarci, porta un amico o coinvolgi chi sia interessato a distinguersi dagli altri, venendo a far parte di una Società unica nel suo genere.
Provare non costa nulla.

Fra due mesi si può diventare Allenatori RAW TRAINING


Le date sono quelle indicate nell'immagine/flyer: 5/6 e 12/13 Marzo. 
Il corso fornirà gli strumenti necessari per diventare Allenatore certificato e riconosciuto dal CONI, la qual cosa significa che quanto verrà fatto avrà un valore ben differente dal semplice pezzo di carta.
Si tratta di un corso che avrà valenza legale e sarà spendibile nel proprio curriculum sportivo.
Docente sarà Floriano Bitturini, quindici anni nell'ambiente e persona di grande serietà e professionalità.
Verranno distribuite, a tutti i corsisti, delle dispense di grandissima utilità ed elaborate in maniera schematica e veloce, ma ricchissime di dettagli.

mercoledì 6 gennaio 2016

Sunday Training?


Ho avuto segnalazioni circa l'interesse ad allenarsi anche di Domenica.
Per poter realizzare il tutto è necessario sapere:


  1. Numero di persone realizzate
  2. Modalità (OPEN o Corsi)
Preciso comunque che, nell'eventualità si riuscisse a strutturare la giornata di allenamento, questa non verrebbe inserita nell'abbonamento, bensì sarebbe gestita a parte.

Il tatami gremito, segno che il Jiu Jitsu va ancor più diffuso


Anche ieri sera, tatami gremito. Tantissimi lottatori, che mi inducono a riflettere su alcune situazioni.


  • Il successo di questa Arte, moderna, efficace e divertente, non può prescindere dalla creazione, a tutti i livelli, di una base di bambini ed un settore giovanile (ragazzini tra i 12 ed i 18 anni)
  • La necessità che chi pratica, sia in grado di trasferire le proprie conoscenze agli altri, percorrendo la strada dell'insegnamento, almeno nel medio termine
  • Il successo di un progetto, quello del Jiu Jitsu, che deve coinvolgere sempre di più e sempre più persone, attraverso un'opera di coinvolgimento che faccia conoscere sempre di più che cosa il Jiu Jitsu sia e rappresenti
Tra Lunedì e ieri, si sono avvicendate sul tatami, almeno 40 persone, in un momento di vacanza natalizia.
Questo ci fa riflettere tutti sull'importanza dei punti precedenti, perché ciascuno possa contribuire per la loro elaborazione.

martedì 5 gennaio 2016

Obiettivo 2016


Anno nuovo, stessa positività di quello che è appena trascorso, ma con l'intenzione di migliorare e migliorarsi in maniera ulteriore.
Ogni hanno deve rappresentare, e rappresenterà, un ulteriore passo in avanti, per migliorare, migliorarsi e, soprattutto, trovare un modo alternativo e vincente di stare in forma e divertirsi.
Le novità saranno sempre funzionali alla nostra voglia di offrire più sport, più possibilità di libertà e più risultati.
Abbiamo inserito l'Allenamento Funzionale, da Settembre e, con il 2016, parte il progetto AK TRAINING, un settore destinato e per chi voglia allenarsi in maniera professionale, seguito da un professionista, quale Floriano Bitturini.
Ma le novità non finiranno qui.
TUTTE le nostre attività verranno implementate e sviluppate, in maniera da rendere protagonisti tutti coloro che sceglieranno di stare con noi.
Tante gare, tante iniziative e più possibilità di allenarsi.
Che ne dite della possibilità di allenarsi anche la Domenica?

28-29-30 Gennaio: torna Preguiça, il TOP

28-29 e 30 Gennaio saranno tre giornate di Jiu Jitsu al massimo livello.
Torna Felipe Pena, AKA Preguiça, il talento più limpido dell'ultimo anno.
Il Jiu Jitsu che si evolve, che cambia, che punta solo e soltanto a finalizzare. Il Jiu Jitsu del miglior lottatore del momento.
A 24 anni, già pluricampione del mondo, sia con, sia senza GI.
Un lottatore completo, uno spettacolo da vedere, "in diretta", sul tatami. Una nfonte inesauribile di ispirazione per chi voglia avere un Jiu Jitsu attuale e vincente.
Seminario il 30 Gennaio, aperto a tutti.

lunedì 4 gennaio 2016

Jleana Valentino debutta nelle MMA al Rizin

Jleana Valentino ha esordito nelle MMA combattendo al Rizin, neo-nato evento giapponese, discutibile, ma sicuramente interessante.
Nella stessa card, Fedor Emelianenko e Kron Gracie, al secondo match nelle MMA.
L'atleta italiana, che ha un background da striker, è stata opposta alla giapponese Rena, di maggiore esperienza.
Match interessante, soprattutto se si considera che la Valentino era all'esordio.
Il combattimento si è svolto lo scorso 31 Dicembre.

Primo allenamento dell'anno. Sotto a chi tocca !!

Oggi, primo allenamento del 2016.
Riprendono regolarmente le attività e tutti i corsi.
Chi ben comincia  è a metà dell'opera, per cui, se avete intenzione di iniziare l'anno da protagonisti, è necessario partire con il piede giusto.
Sia che siate iscritti, sia che vogliate conoscerci o entrare a far parte della Kama, non rimandate a domani, perchè oggi vi sarà di ottimo auspicio per tutto l'anno.

domenica 3 gennaio 2016

AK TRAINING, progetto per migliorarsi


AK TRAINING è un settore parallelo a quello delle Arti Marziali e Sport da Combattimento. 
Un settore specifico per Preparazione Atletica, Condizionamento e miglioramento di tutti i parametri relativi ad un più efficiente e miglior funzionamento organico, sia di chi è agonista, sia di chi è un amatore.
E' un settore autonomo, per chi sia interessato ad un condizionamento superiore, mentre è legato a stretto filo per chi, al contrario, voglia utilizzare metodi e sistemi moderni per prepararsi alle competizioni.
Lunedì nascerà una pagina facebook, di questo settore e contiamo di svilupparlo in modo da creare un filone vincente, ripeto, autonomo ma anche collegato a tutte le attività che già svolgiamo in Accademia.
Se vuoi allenarti in maniera seria e scientifica, con risultati dimostrabili, contattaci.
Mantenetevi sintonizzati.

9 Aprile: Italia/Inghilterra/Scozia di Combat Wrestling

Il prossimo 9 Aprile, a Bedford, sfida Italia-Inghilterra-Scozia.
Cinque categorie di peso (62-68-74-82-90 kg), un lottatore per categoria e peso il giorno prima, in serata.
Solo il biglietto aereo per Luton o Stansted, poi spostamenti, vitto ed alloggio saranno offerti dagli ospitanti.
Al termine, gara Open, aperta a tutti.
I cinque lottatori italiani, saranno scelti tra i migliori. Rimane aperta la possibilità di inviare la propria candidatura. 
Nel caso, si procederà con degli “spareggi”.
Chiunque, invece, potrà partecipare anche al torneo open.
Questa competizione arriva una settimana dopo l'Europeo NO-GI di Roma, per cui i Jiujitseri (che non saranno i soli ad essere considerati), arriveranno in grande forma.
Il Combat Wrestling è perfetto per Lottatori Olimpici, Judoisti, Sambisti, Grapplers in generale e lottatori di Jiu Jitsu.

Inviate una email per qualsiasi chiarimento: info@combatwrestlingitalia.org

Sito: www.combatwrestlingitalia.org
Pagina Facebook: Combat Wrestling Italia