venerdì 30 novembre 2012

Big Jiu Jitsu targato Accademia Kama


Con l'ormai imminente apertura della nuova struttura, che sarà casa della nostra Accademia, il Jiu Jitsu avrà un ruolo ancora più predominante, assieme a diverse novità, di cui informeremo entro pochissimi giorni.
I lottatori della nostra Accademia e tutti i ragazzi che sono stati con noi in questi mesi ed anni, avranno l'opportunità di allenarsi in un ambiente che potrà offrire il massimo per ogni singola disciplina. Continuo a ringraziarvi, perché grazie alla vostra lealtà e passione, avete reso possibile la realizzazione di un centro per chi fa Sport ed Arti Marziali al 100%.
Il nostro Jiu Jitsu diventerà ancora più forte, con la possibilità di allenarsi SEMPRE. La forza del nostro gruppo renderà possibile NON essere ospiti a seminari e workshop, ma PROTAGONISTI ed OSPITANTI.
Solo un gruppo solido e numeroso può invitare personaggi del calibro di Rodolfo Vieira e Dean Lister, oppure organizzare periodi di allenamento con figure tecniche di prestigio e livello, in grado di far progredire il nostro team nella maniera appropriata.
Il nostro obiettivo sarà quello di diffondere il più possibile il Jiu Jitsu, disciplina che, per primi, abbiamo portato in Brianza, nella maniera più pura.
Chi è con noi sono giovani, giovanissimi e meno giovani che si distinguono per lealtà, spirito marziale e maturità e sono loro che avranno il piacere di potersi allenare al top, mettendo piede nella nuova Accademia.
Il futuro è vicino!

UFC: Frank Mir vs Cheick Congo. La Ghigliottina perfetta


Il match tra i Pesi Massimi tra Frank Mir vs Check Congo ha avuto luogo il 12 Dicembre 2009, a Memphis, negli Stati Uniti, all'interno dell'UFC 107.
L'incontro opponeva Mir, uno dei migliori esponenti del Jiu Jitsu nelle MMA, a Cheick Congo, uno striker molto forte.
Il match si risolve molto rapidamente, dopo poche battute dall'inizio. Mir mette a segno un gancio sinistro che sorprende Congo, che va a terra. Al suolo Mir si avventa sull'avversario e lo chiude in una ghigliottina micidiale e strettissima, che si conclude con lo svenimento di Congo.

giovedì 29 novembre 2012

Iniziati i lavori. Comincia a nascere la nuova Accademia Kama!


Oggi sono partiti i lavori per ristrutturare il centro di 700 m2 che ospiterà il futuro della nostra Accademia, che si sposterà a poche centinaia di metri dalla sede attuale.
Nei prossimi giorni verrà commissionato il lavoro per la costruzione della gabbia, che sarà pronta in una settimana. La gabbia verrà montata su una pedana sopraelevata e l'impatto sarà davvero superlativo.
In breve verrà anche consegnato il ring, che sarà regolamentare e potrà essere utilizzato dai ragazzi della Muay Thai, delle MMA e da altri corsisti, ovviamente.
Abbiamo già prenotato l'attrezzatura pesi, in maniera da potersi allenare anche "fuori orario".
Allestiremo un'area tatami spaziosa e protetta, alla base, in maniera da poter rendere la superficie ancora più morbida. Il tutto ricoperto da un telo.
Oltre a questo, spogliatoi adeguati e, soprattutto, la possibilità di allenarsi sempre, ogni giorno della settimana ed in qualsiasi orario, dalle 10 alle 22.
Il sacrificio, la lealtà e la passione di tutti coloro che ci hanno seguito in questi anni, verrà ripagata con gli interessi.

A Febbraio evento di MMA


A fine Febbraio sarà organizzato un evento di MMA, qui in Lombardia. Aspetto a dare informazioni ufficiali, in attesa che tutto si concretizzi.
I ragazzi che praticano MMA, che abbiano intenzione di essere inseriti nella card, possono comunicarmelo al più presto, in maniera che da poter essere rapidamente abbinati ad un avversario e da poter organizzare la preparazione, visto che il tempo a disposizione è notevole.
I match si svolgeranno in gabbia.

mercoledì 28 novembre 2012

Si avvicina l'Europeo di Jiu Jitsu. Training camp alle viste.


Per l'Europeo di Jiu Jitsu, che è organizzato a Lisbona a fine Gennaio, struttureremo un allenamento di preparazione "ad hoc" per chi vi parteciperà. 
Buona parte del training si svolgerà presso la nuova struttura, operativa da Gennaio.
Come già per il Milano Challenge, prepareremo un "training camp" specifico, che potrà coinvolgere anche altri praticanti della nostra Accademia. Nella competizione di Milano i risultati ottenuti sono stati ottimi e non si può negare che cinque sere di doppio allenamento, di sparring e tecnica, abbiano prodotto ottimi frutti.
Si prospettano almeno due sessioni di allenamento al giorno e, qualche volta, tre.

9 Dicembre: Livorno Grappling Challenge


Il prossimo 9 Dicembre avrà luogo il Livorno Grappling Challenge, gara di Grappling organizzata a Livorno, dal Rio Grappling del M° Serrini.
Può essere una buona opportunità per provare una gara senza gi, per chi non abbia in programma imminenti appuntamenti di Jiu Jitsu, ma può essere una bella occasione anche per chi abbia voglia di esordire o per chi voglia mantenersi in condizione.
Il torneo è diviso in tre classi: A-B-C, per cui non si corre il rischio di essere abbinati con avversari fuori portata.
16 anni di età per poter partecipare.
Cat. di peso:
Maschi: 62, 66, 71, 77, 84, 92, 100, +100kg
Femmine: 53, 58, 64, 71, +71kg


martedì 27 novembre 2012

MMA Dilettantistiche


In questo incontro è possibile farsi una idea di come siano le MMA Dilettantistche, che non hanno nulla a che vedere con le MMA Light.
In questo caso si è in classe A, per cui al massimo livello di competizione, ma i praticanti possono partecipare anche in classi inferiori, con qualche limitazione in più. I due ragazzi in questione combattono infatti anche come PRO.
Gli atleti sono protetti e vi è un sistema di punteggi, che non spiegherò adesso, per ogni azione portata (calci, pugni, posizioni di lotta, proiezione al suolo, ecc).
Gli incontri sono su 5 minuti.
Come detto, questi sono incontri di classe A, ma, per chi inizi, vi è la possibilità di competere anche in classi inferiori.
E' questo un buon avviamento alle MMA, soprattutto per i più giovani. Li avvicina al combattimento, senza stravolgere il significato dello stesso, ma con protezioni adeguate e limiti di tempo fissati ad un round da 5 min.
Gli incontri si svolgono su una materassina da lotta.

Progetto Muay Thai


La nuova Accademia, la cui apertura è ormai imminente (manca poco più di un mese), verrà strutturata ed organizzata per favorire al massimo la pratica sportiva di Arti Marziali, Sport da Combattimento, Difesa Personale e potenziamento fisico.
Il tutto in un centro "ad hoc", in cui avrà grande risalto anche la Muay Thai, che è uno degli obiettivi prioritari della nostra organizzazione, per i prossimi mesi.
Stiamo lavorando in questa ottica, al fine di dare il giusto risalto ad un'Arte, la Muay Thai, che si sta diffondendo con grande successo.
Presto vi informeremo degli obiettivi che ci proponiamo di raggiungere.
Sicuramente la Muay Thai avrà un ruolo di grande rilievo ed importanza nell'organizzazione dei nostri corsi.


Pagina facebook Accademia Kama Seregno


E' stata aperta una pagina su Facebook, per chi voglia mantenersi in contatto costante con la nostra Accademia. 
La pagina riporterà notizie immediate e sarà "canalizzata" verso il blog e viceversa.
Tutti potranno quindi avere costante aggiornamento sulle nostre attività e sulle notizie che riguardano la nostra Accademia, e non solo.
Posteremo infatti video, report, notizie e molto altro.
La pagina, come il blog, sarà anche un ottimo strumento per tutti voi che vi allenate alla Kama, per suggerire ai vostri amici di dare un'occhiata alle nostre attività.
Per rimanere in contatto è sufficiente mettere MI PIACE sulla pagina http://www.facebook.com/Accademiakamaseregno

lunedì 26 novembre 2012

Ricordo la prossima apertura di un corso a Cologno M.se. Da oggi tre Lunedì di prova con Andrea


Andrea terrà un corso durante l'orario di "pausa pranzo" presso il Centro Equilibrium di Cologno Monzese, una struttura enorme, che dedica 400 m2 all'area Sport da Combattimento ed Arti Marziali.
Il corso si terrà il Lunedì e Mercoledì, dalle 12.45 alle 14.15 e, per avvicinare i praticanti al Jiu Jitsu, saranno tenute tre lezioni di prova gratuite, tutti i Lunedì, a partire da oggi, negli orari che saranno previsti per le lezioni regolari.
Andrea ha appena vinto, Sabato scorso, il Milano Challenge di Jiu Jitsu, nel quale ha finalizzato tutti e tre i suoi avversari ed il suo valore è indiscutibile.

Onore al Maestro Rogerio Olegario: da noi il 6 Dicembre


Giovedì 6 Dicembre avremo ospite, come accade spesso ormai, il Maestro Rogerio Olegario, cintura nera IV grado di Oswaldo Alves.
Ci troveremo alle 20, per un seminario tecnico, nel quale, come sempre, faremo il pieno di tecnica, attraverso il Jiu Jitsu potente ed efficace di Rogerio.
Il Maestro Olegario è un amico della nostra Accademia, di cui è punto di riferimento da molti anni ormai. Al termine ci sarà la cerimonia di graduazione dei ragazzi che parteciperanno al seminario.
Sarà l'ultimo appuntamento presso la nostra attuale sede ed un modo di fare festa tutti assieme, in prossimità delle festività natalizie. A Gennaio tutti nella nuova e grande Accademia.
L'iniziativa è comunque aperta a tutti, interni ed esterni e sono particolarmente invitati i ragazzi delle MMA che praticano Jiu Jitsu, chi fa MMA, i ragazzi del corso di Andrea e gli amici esterni della nostra Accademia.
Ti aspettiamo, Mestre!!

domenica 25 novembre 2012

Regola numero 1


Grazie a tutti coloro che sono con noi e condividono lo stesso tatami tutte le sere. A coloro che quando ci sono stati problemi, sono rimasti, e sono gli stessi che oggi festeggiano vittorie e risultati in Italia ed all'estero.
Agli Uomini (e le Donne) che le carezze sulla testa le vogliono dalla propria fidanzata/o e non in Accademia. A tutti coloro che sanno affrontare una situazione mettendoci la faccia, senza ipocrisie.
Quando in trenta, tra atleti, amici e compagni di allenamento sono in un palazzetto per 12 ore e quando tutti esplodono in un boato, a trenta metri di distanza, per la vittoria di uno dei nostri, vuol dire che esiste una alchimia che va oltre il Jiu Jitsu.
Questa è la Nostra Accademia e questo è il "piccolo" segreto del nostro "piccolo" successo. 
Siamo solo all'inizio, il futuro è vicino.
Un abbraccio a tutti. 

Al Milano Challenge ancora grandissima Kama!!


Ringrazio innanzitutto tutti i ragazzi che si sono cimentati nel Milano Challenge. Tutti hanno dimostrato cuore, spirito di squadra e fratellanza. Ringrazio anche Paolo, Roman, Alberto, Alessio, Ernesto e gli amici dei ragazzi della nostra Accademia, che sono venuti a supportare la nostra squadra
Si torna dal Milano Challenge con ottimi risultati, conferme e giovani prospetti che hanno incantato il pubblico.

Erno ha vinto due incontri, tra le azzurre -82.3 kg, arrendendosi solo nelle semifinali, in cui ha perso di due punti contro colui che avrebbe poi vinto il torneo. BRONZO

Andrea ha vinto nelle viola 82.3 kg, finalizzando tutti e tre i suoi avversari, nonostante una caviglia totalmente compromessa. Da viola, due tornei e due vittorie. ORO

Anna ha guadagnato la finale contro la sua rivale di sempre, la forte ragazza della Nova Uniao. Si è arresa, ma va ricordato che lottare nuovamente a soli 7 giorni dal Mondiale non è facile a livello mentale. ARGENTO

Giovanni Paternò ha finalizzato due avversari e vinto un match per squalifica, quando l'avversario l'ha slammato su un armlock chiuso. Grande prova di Giovanni, che ha fatto terzo posto. BRONZO

Alessandro ha sfiorato il podio, in una semifinale molto controversa, che probabilmente aveva vinto. Ha comunque lottato alla grande, tirando fuori le unghie, con carattere e determinazione. La strada è quella giusta e, se continuerà così, diventerà fortissimo. Ha solo 16 anni, non dimentichiamolo.

Giovanni Donzelli ha vinto per armlock il primo incontro e solo una distrazione gli ha impedito di proseguire nel torneo. Ma l'esperienza si costruisce con la partecipazione alle gare ed il tempo.

Diego, Mirko e Matteo hanno lottato con grande cuore e coraggio, secondo lo spirito che ci piace trasmettere nella nostra Accademia.

Abbiamo tanto futuro davanti a noi e sono orgoglioso di poter insegnare Jiu Jitsu a tutti voi!

Grazie a tutti.

Metteremo le foto di questa bellissima giornata su FB quanto prima.


sabato 24 novembre 2012

Monchailek vs Chartchay VIDEO


Se non il più bel match di Muay Thai di quest'anno, certamente uno dei migliori. Protagonista di questa battaglia senza quartiere, combattuta con gomiti, calci, pugni, ginocchia e clinch, sono Monchailek e Chartchay. In particolare, si potrà notare l'esito devastante delle gomitate, pane quotidiano di questa straordinaria Arte, una delle più dure in senso assoluto. Da Gennaio, nuova sede ed importanti novità anche per quanto riguarda il settore Muay Thai della nostra Accademia!

venerdì 23 novembre 2012

Dopo un mese..


Un mese fa ho messo online, su questo blog, un post intitolato: "Andiamo incontro al nostro periodo più bello". 
In questo mese abbiamo aumentato il numero di iscritti, Erno ha vinto il suo match di MMA, Anna ha ottenuto il 2° posto nel Mondiale di BJJ Fila, abbiamo avuto ospite Marcelo Coppa, il 6 Dicembre Rogerio Olegario torna alla Kama ed, a breve, la nostra Accademia diventerà più grande. E' tutto pronto per Gennaio. Ogni giorno faccio almeno un sopralluogo sul nostro mega capannone. Nei prossimi giorni farò un giro con chi vorrà venire a conoscere la nuova casa Kama, a partire dai primissimi giorni di Gennaio 2013.
Un mese fa dissi che saremmo andati incontro al nostro periodo più bello. Quel periodo è appena iniziato e lo condivideremo tutti assieme, noi amici e compagni di allenamento dell' Accademia Kama.
Saremo tanti e diventeremo sempre di più, con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento per le Arti Marziali e gli Sport da Combattimento, con un occhio a chi vuole stare in forma divertendosi.

Oggi tornano le MMA, corso di Jiu Jitsu alle 19, per tutti

Oggi tornano le MMA per Beginners, nel consueto orario, dalle 17.30 alle 19. 
Mi aspetto di vedere sul tatami tutti i ragazzi del corso, per continuare i progressi che tutto il gruppo sta facendo.
Il corso di Jiu Jitsu verrà anticipato alle ore 19, visto che molti ragazzi della nostra Accademia parteciperanno al Milano Challenge, per cui osserveranno una giornata di riposo, in attesa della gara.

giovedì 22 novembre 2012

Amateur MMA targate FILA


Un bell'highlight dell'ultimo Campionato Mondiale di MMA Dilettantistiche, svoltosi in Polonia pochi giorni fa. Gli atleti sono protetti, come normalmente dovrebbe accadere nelle fasi di sparring ed hanno guanti più imbottiti (7 once).
I match si sviluppano su una distanza di 5 minuti ed il risultato viene decretato a seconda dei colpi portati e delle fasi di lotta.
Il combattimento è quindi sicuro, pur trattandosi di contatto pieno e la formula permette di esprimersi sia a chi abbia una maggiore base di grappling che a chi prediliga i colpi.
Questo regolamento è un buon "compromesso" e permette, dopo una giusta esperienza, di poter provare a cimentarsi nelle MMA professionistiche, dove peraltro non ci sono protezioni, i match sono più lunghi e la preparazione decisamente più intensa.

Variante del "Berimbolo" by Ary Farias


Una variante del "Berimbolo", una delle tecniche più popolare di questi ultimi anni. Il tutto è mostrato dal Campione del Mondo Ary Farias.

Dedicato ai ragazzi del Jiu Jitsu e a chi sta pensando di praticarlo


Non ricordo con precisione  ma credo di aver già postato, tempo fa, questo video, che riassume, in maniera un pò spettacolare e folkloristica, il Jiu Jitsu.
Il tutto è dedicato ai ragazzi della nostra Accademia ed a coloro che si stanno avvicinando o intendono avvicinarsi a questa Arte Marziale, che negli ultimi quindi anni ha totalmente rivoluzionato il concetto di Arte Marziale stessa.
L'invito, come ovvio, è quella di venire a fare Jiu Jitsu alla Kama!

mercoledì 21 novembre 2012

Finale World Pro 2012: Bernardo Faria vs Xande Ribeiro


Xande Ribeiro trova Bernardo Faria nella finale del World Pro Abu Dhabi. Match sui 6 minuti, come prevede il regolamento di quella competizione.
Dopo una fase di studio iniziale, la battaglia si gioca sui "vantaggi", fino all'epilogo finale. Ribeiro tira fuori dal cilindro un "raspado" basico, ma la cui efficacia gli permette di aggiudicarsi i due punti decisivi per la vittoria finale.

La Kama entra nelle scuole


Ho avuto il piacere di essere contattato dal personale docente dell'Istituto Superiore Greppi di Monticello Brianza, interessato ad avviare un corso presso la loro sede, che può utilizzare un'ampia palestra, per avviare una attività "extracurriculare" per i loro studenti.
Porteremo quindi in quell'Istituto le nostre conoscenze e quella che è stata riconosciuta come nostra competenza, in maniera da avviare un corso, tutti i Giovedì, dalle 12 alle 14, per l'intero anno scolastico.
Questo permetterà di far conoscere anche a scuola il nostro metodo ai giovani tra i 14 ed i 17 anni, in maniera che essi possano sviluppare sicurezza e confidenza in se stessi, attraverso la conoscenza e la pratica delle discipline della nostra Accademia.
E' un grande attestato di professionalità per la nostra Accademia ed un riconoscimento per il lavoro svolto fino ad oggi.
Ringrazio il papà dello studente che si allena presso di noi, il quale si è fatto portavoce dell'iniziativa.


Preparazione finita: Milano Challenge e cena tutti assieme!!


Preparazione terminata. Oggi rifinitura con Marcelo, con annesso approfondimento regolamentare e poi due giorni di recupero. Sabato competizione.
Ringrazio Marcelo Coppa, che ha trascorso con noi 5 giorni, in cui ha trasferito tecnica, mettendosi a disposizione di tutti. Chiunque abbia partecipato a questo "workshop" ha tratto enorme giovamento. Tecnica, drills e sparring sono stati il pane quotidiano di questi cinque pomeriggi.
Marcelo è stato anche il primo sparring di tutti noi ed anche di questo si è potuto beneficiare grandemente.
Per più giorni si è lavorato su ritmi di 4-5 ore di Jiu Jitsu.
Dopo il Milano Challenge, sperando non si finisca a notte fonda, una mangiata tutti assieme (invito esteso anche a chi non gareggerà).

martedì 20 novembre 2012

Oggi corso MMA Beginners dalle 19 alle 21

Ultimo giorno di sacrifici per i ragazzi delle MMA Beginners. Stasera corso dalle 19 alle 21, per la concomitanza del seminario di Jiu Jitsu con Marcelo Coppa.
Da Venerdì torna tutto regolare, con nuove sorprese in arrivo.
Ricordo ai ragazzi delle MMA che praticano anche Jiu Jitsu, l'appuntamento del 6 Dicembre con Rogerio Olegario.

2 ore con Marcelo Coppa e 1 ora e mezza di sparring: la Kama si prepara così


Due ore con Marcelo Coppa ed il suo Jiu Jitsu, imperniato su movimenti di grande utilità per i lottatori di qualsiasi livello.
Mi convinco sempre più dell'ottima scelta fatta nell'invitare Marcelo. Il suo valore aggiunto è stato davvero considerevole. Il tutto "condito" con 50 minuti di sparring.
A seguire 30 minuti di preparazione fisica, puntando tutto sulla brillantezza e velocità, quindi sparring per tutti, per un totale di oltre 1 ora e 40 minuti.
Alcuni ragazzi mi hanno impressionato per i miglioramenti ed il lavoro che stanno svolgendo, reggendo alla grande oltre 4 ore di Jiu Jitsu. Tra tecnica, preparazione fisica e sparring (tot sparring circa 2 ore e 30 min).
Adesso andremo a diminuire progressivamente la pratica e l'intensità, per giungere a Sabato al top, come sempre.
Intanto domani e Mercoledì ancora Marcelo sul tatami!!

Ale, quando il Jiu Jitsu è giovane!



Ale è venuto da noi a Gennaio. Cercava un luogo dove potersi migliorare e trovare un ambiente serio. Preferiva il no-gi ed aveva maturato una maggiore esperienza in quella tipologia di lotta prima di giungere da noi, oltre ad aver praticato, molto bene, Judo, quand'era poco più che bambino. Adesso è un maniaco del GI, anche se si esprime molto bene senza.
A 15 anni, nonostante mi fossi reso conto che aveva delle ottime potenzialità, gli ho consigliato di affrontare le gare senza grandi aspettative, con serenità, cercando di divertirsi e migliorare.
Nel giro di pochi mesi Ale ha imparato tanto, allenandosi tutti i giorni ed affrontando anche le trasferte più lontane pur di poter partecipare alle gare. Progressivamente i risultati sono giunti, attraverso piazzamenti di prestigio nei campionati di Jiu Jitsu e Grappling, dove pur si è sempre misurato con avversari che talvolta avevano il doppio della sua età.
Ale adesso è migliorato tanto, ha un gioco vario che può impensierire chiunque e, non appena avrà completato il lavoro sulle posizioni, aggiungendo praticità ed efficacia all'aspetto spettacolare, in breve diventerà molto bravo. Ma, soprattutto, nonostante la giovane età, è diventato uno dei cardini della nostra squadra, un ragazzino che crede ed ama il Jiu Jitsu, un ragazzino che crede ed è leale alla sua Accademia ed ai compagni di allenamento.
Vai Ale, il futuro è tuo!

lunedì 19 novembre 2012

Accendere i motori: è la settimana che porta al Milano Challenge


Questa settimana si concluderà con il Milano Challenge, Sabato 24 Novembre. Sarà, quindi, una settimana estremamente importante per chi prenderà parte alla competizione.
Sarà importante partecipare a più classi possibili e, per chi potrà, esserci durante le lezioni con Marcelo Coppa, che può offrire preziose varianti e novità e che si concentrerà sulle dinamiche e sulla strategia in occasione della competizione.
Si tratta di fare un piccolo ed ultimo sforzo, di 4-5 sere, in maniera da poter arrivare in piena forma alla gara, senza vanificare tanta attesa.
Saranno della gara:

Andrea Fogà
Annalisa Villa
Giovanni Paternò
Giovanni Donzelli
Diego Betti
Alessandro Borgonovo
Cristiano Clericetti
Matteo Corbetta
Erno Stefko
Mirko Zemolin
Luciano, che si è allenato con noi, dopo essersi iscritto con la sua Associazione
Sebastian ha dovuto dare forfait, ma lo aspettiamo alla prossima!!

Anna non delude: Argento ai Mondiali BJJ (FILA)


Quando c'è la gara Anna mette in campo carattere e determinazione. Quando ha perso non è mai accaduto per mancanza di una di queste due qualità.
Anche stavolta Anna non ha deluso. Ha lottato al Mondiale di Grappling Fila, in Polonia, e, se la prima giornata è stata amara, con la sconfitta nella finale 3°-5° posto nel Grappling, nella giornata successiva, dedicata al BJJ, ha tirato fuori gli artigli. Ha battuto due avversarie, finalizzandole, ed ha perso la finale contro una fortissima atleta russa. E' caduta al Sabato e, prontamente, si è rialzata per la gara di Domenica.
Anna ha quindi conquistato l'Argento nella disciplina, battendosi con avversarie di grande esperienza, nate in paesi nei quali lo sport, a differenza che da noi, è una attività che ha grande importanza.
Sono molto orgoglioso del risultato raggiunto, sia per lei, sia per la Squadra Italiana, per la quale ha lottato, sia per la nostra Accademia, presso la quale si è allenata e preparata per questo appuntamento.
Da parte mia, ero convinto che avrebbe fatto una grande prova, e di questo gliene avevo parlato, ma il risultato è andato oltre le aspettative.

Su Facebook, nei prossimi giorni, le foto della trasferta polacca.

6 Dicembre: torna Rogerio Olegario. Impossibile mancare!


Dopo il Milano Challenge avremo l'opportunità di avere in Accademia, Rogerio Olegario, per un seminario che porterà tecnica, passaggi di grado e, perché no, un pò di simpatia carioca.
Il Maestro Olegario sarà con noi il 6 Dicembre, un Giovedì, dalle 20 alle 22.30, in una serata infrasettimanale, in maniera che nessuno possa mancare.
Tenersi liberi, perché, come al solito, sarà un appuntamento da ricordare e sarà l'ultimo evento che organizzeremo nella nostra attuale Accademia, a pochi giorni dal trasferimento presso la nuova e grande sede che ci ospiterà in futuro.
Prepariamoci al meglio al futuro. Tutti coloro che praticano Jiu Jitsu e gli amici della nostra Accademia, si tengano liberi!!
Da segnare in agenda: 6 Dicembre, torna Rogerio Olegario!

domenica 18 novembre 2012

UFC 154: Georges St.Pierre vs Carlos Condit VIDEO


Dopo 19 mesi di assenza dall'ottagono ed al termine di 5 bellissimi round, GSP torna Campione dei Welter nella promozione di MMA più prestigiosa: l'UFC.
St. Pierre ha vinto nettamente ed in maniera convincente, impostando, come d'abitudine, un incontro tattico, in cui ha prevalso grazie al tempismo dei suo takedown e ad una pressante azione di ground and pound, portata soprattutto con i gomiti, che hanno ferito profondamente Condit. 
A mio parere Saint Pierre ha vinto tutti i round, tranne il terzo, nel quale ha incassato un high kick sinistro alla testa, che lo ha mandato a terra. Al suolo Condit ha portato una scarica di colpi, ma non è riuscito a dare continuità all'azione. GSP è riuscito infatti a rialzarsi ed ha riportato nuovamente a terra l'avversario.
Il match è stato di grandissima intensità e riconsegna un grande campione, che pur rientrava dopo una lunghissima assenza.
A bordo gabbia Anderson Silva è parso apprezzare molto l'incontro.

Click sull'immagine per vedere l'incontro.

MMA in sicurezza


Per uno sparring completo ed anche intenso, l'equipaggiamento richiesto è quello che indossano i due ragazzi della foto, che pure hanno guanti da 7 once, per cui sicuramente è richiesta attenzione durante gli scambi con le braccia.
Oltre a casco protettivo, guantini (preferibilmente più imbottiti rispetto a quelli utilizzati per i match) e paratibie, è sempre utile avere un paio di guanti da boxe, utili per lo sparring situazionale (colpi+takedown).
Tutto ciò rende possibile lo svolgimento di qualsiasi tipo di lavoro, con ampi margini di sicurezza e con possibilità di mantenere un'alta intensità di azione.

sabato 17 novembre 2012

Domani Open Mat dalle ore 12. Lunedì torna Marcelo Coppa


Tutti i ragazzi che prenderanno parte al Milano Challenge sono invitati a prendere parte all'Open Mat di domani, Domenica, dalle ore 12 in poi.
La seduta di sparring sarà preceduta da una parte tecnica, che verrà utilizzata come riscaldamento.
E' una seduta importante, perché permetterà di fare un "check" in preparazione alla gara e di migliorare la condizione fisica con un allenamento specifico.
Lunedì, Martedì e Mercoledì vi sarà poi la possibilità di allenarsi ed apprendere da Marcelo Coppa, che tornerà da noi per tre giorni. Allenamento previsto dalle 17 alle 19. Chi vi ha preso parte, ha avuto modo di apprezzare la qualità del lavoro svolto.
Lunedì, Martedì e Mercoledì verrà affrontato, nello specifico, il lavoro strategico per il campionato. In quei tre giorni sarà possibile allenarsi anche di sera, continuando con uno sparring meno intenso, focalizzato sugli aspetti tecnici su cui improntare la propria gara.

Accademia Kama pronta per il Milano Challenge


Lungo torneo interno, nella serata di ieri, per testare condizione e preparazione dei ragazzi (non solo quelli che parteciperanno al Milano Challenge).
Belle lotte e condizione generale molto buona. Ora rimane la Domenica di sparring, tre giorni di lavoro con Marcelo Coppa, che sarà con noi Lunedì, Martedì e Mercoledì, due giorni di scarico e quindi i ragazzi della Kama prepareranno borsa e kimono per il prossimo Milano Challenge.
Al termine della giornata si va a mangiare tutti assieme!!

venerdì 16 novembre 2012

The Fighter: un documentario sull'amico Max, dell'Atletica Boxe MMA di Amadori Garcia



Un documentario, sviluppatosi su più mesi, che vede come protagonista Max Capussela, un fighter dell'Atletica Boxe MMA di Garcia Amadori, grande amico e Maestro.
Il lavoro svolto dall'autore, che abbiamo visto più volte in palestra, quando ci siamo recati all'Atletica Boxe MMA per gli sparring di Erno, è davvero bellissimo ed offre uno spaccato davvero profondo di quella che è la vita di un fighter.

Dentro le MMA!





Il primo video, fatto molto bene, in maniera coreografica ed accurata, propone uno "spaccato" delle MMA. Sprazzi di allenamenti di alcuni dei più grandi campioni degli ultimi anni. Uno "spaccato" delle Mixed Martial Arts e di come ci si prepara per combattere in questa disciplina.
E' un video per promuovere le MMA, ma, ripeto, è molto curato. Senza sbilanciarmi, auspico che nella nuova Accademia si possa creare un nucleo di atleti con la stessa volontà, supportati da attrezzature per la preparazione fisica di adeguato livello, per non lasciare nulla al caso.
Ci stiamo preparando..
Il video successivo riprende il BTT in allenamento a porte aperte. Un allenamento di MMA in cui "prevale" la massiccia figura di Rousimar Palhares, meglio noto come "Toquinho", fighter dell'UFC
MMA e Jiu Jitsu con colpi, secondo un tipico schema di allenamento di questa disciplina.

In bocca al lupo ad Anna, in partenza per i Mondiali di Grappling e BJJ (FIGMMA)


Sabato e Domenica Anna parteciperà ai Campionati Mondiali della FIGMMA, a Cracovia, in Polonia e lotterà per la Nazionale Italiana di Grappling e BJJ (FILA).
Anna ha tutte le carte in regola per fare una bella prestazione ed è comunque motivo di soddisfazione per lei, ed anche per noi, che possa misurarsi in una gara di alto livello tecnico, con alcune tra le ragazze più forti.
Anna parteciperà a questa competizione, in virtù della vittoria al Campionato Italiano della Primavera scorsa e dopo aver fatto podio agli Europei di Settembre.
In bocca al lupo ad una ragazza che ha dimostrato grande intelligenza e maturità in un momento in cui era fondamentale dimostrare di averne.
Questo non potrà che giovarle per il futuro.

giovedì 15 novembre 2012

Complimenti a Federico, leader del Team di Krav Maga


Grande lavoro quello che ha svolto, in pochissime settimane, Federico, che ha preso in mano il corso di Krav Maga.
Continuo a ricevere commenti molto favorevoli dalle persone che si sono avvicinate alla disciplina e lo hanno conosciuto. Un ottimo insegnante, bravo e preparato, che in poco più di un mese e mezzo non ha perso un colpo.
Corso a gonfie vele ed ottime prospettive per Gennaio, allorché ci trasferiremo nella nuova ed ampia sede.

Domani scadono i termini per iscriversi al Milano Challenge


Chi ha espresso intenzione di gareggiare al Milano Challenge, è pregato di considerare il fatto che domani scadranno le iscrizioni.
Chi, per motivi vari, non abbia la possibilità di iscriversi direttamente, deleghi qualcuno che possa farlo per lui  (mi posso impegnare anch'io).
Si tratta di un grosso torneo e, pur non essendo determinante, parteciparvi sarà comunque utile per dissolvere eventuali piccole incertezze circa l'imminente appuntamento delle graduazioni, del prossimo 6 Dicembre. Il Milano Challenge è infatti una competizione organizzata e di ottimo livello tecnico.

Vitaly Mynakov, grande promessa russa delle MMA

Un breve highlight di Vitaly Mynakov, nuova promessa delle MMA russe. Mynakov ha esordito un paio di settimane fa al Bellator, vincendo al secondo round, in maniera molto convincente. Mynakov, 27 anni, è stato già Campione del Mondo di Sambo ed ha una potenza nei colpi davvero devastante. Probabilmente deve migliorare al suolo, soprattutto nel lavoro di posizionamento, ma il Ground and Pound, le proiezioni ed alcune finalizzazioni sono davvero molto efficaci. Il tutto supportato da un gran fisico. E' da testare con avversari competitivi, ma intanto il suo record è di 9-0. Questo è l'highlight:

   

Questo è invece l'esordio vincente al Bellator. Il diretto sinistro che mette al suolo l'avversario è una sintesi di potenza e precisione.

Mondiali di Sambo: due incontri da vedere



Energia, ritmo, atletismo ed efficacia, oltre ad una grande spettacolarità, fanno del Sambo una delle mie discipline di "grappling" preferite.
In questi due video, due finali dell'ultimo Mondiale, svoltosi in Bielorussia.
Nel secondo incontro Kurzhev, fenomenale al suolo e già divenuto celebre per l'incredibile "omoplata invertita" (detta come nel Jiu Jitsu) del Mondiale 2011.
Credo che il Sambo attuale si stia differenziando molto dal Judo, che ha molte più limitazioni e che sia decisamente più spettacolare e dinamico. Sempre numerosi gli incontri che terminano per "resa dell'avversario".

mercoledì 14 novembre 2012

Day two Training Camp con Marcelo Coppa


Questa prima sessione del training con Marcelo Coppa si è conclusa. Abbiamo tutti avuto modo di apprezzare il grosso contributo tecnico e pratico di Marcelo, sempre disponibile con tutti i partecipanti.
Nella giornata di ieri si è studiata con attenzione la mezza guardia, una posizione che Marcelo utilizza molto e che sa gestire molto bene sia quando la fa che quando la deve passare.
Una visione di assieme con 3-4 "raspado" ed alcuni "drills" per la stabilità.
Un lavoro generale, che verrà affrontato nei dettagli nella seconda parte della sessione, che avverrà nei giorni 19-20-21. Credo che già questi due giorni abbiano fornito un enorme contributo in termini di trasmissione tecnica.
Invito tutti a partecipare ad almeno una classe, perché ne vale davvero la pena. Conoscere persone che si muovono in maniera differente è sempre di estrema utilità e beneficio. Infine, Marcelo lotta sempre con tutti.
Ci rivediamo Lunedì 19. Si approfondirà il discorso "mezza guardia" e di molto altro e si parlerà di strategia in funzione del prossimo campionato (Marcelo è arbitro della IBJJF).

A che età cominciare Jiu Jitsu? La risposta di William, 13 anni da fare


Ieri William si è allenato per oltre 5 ore nel Jiu Jitsu. Due ore di seminario con Marcelo Coppa, 1 ora di classe beginners e, per finire, due ore di classe serale.
Il ragazzino in questione deve ancora compiere i 13 anni e la foto è stata scattata dal papà, anch'egli frequentatore della Kama.
L'età migliore per iniziare Jiu Jitsu? Prima si inizia e meglio è, ed a scuola, se alle spalle vi è una famiglia attenta, i risultati non ne risentono affatto. Ma anche i genitori sono graditissimi.
William è infatti bravissimo anche a scuola.

Nuova sede Accademia Kama: strutturazione ed organizzazione corsi


Come già annunciato, la nostra sede si sposterà di qualche centinaia di metri, a partire da Gennaio, primo giorno utile post-festivo.
L'obiettivo è quello di creare una struttura che sia strutturata ed organizzata sul modello di quanto stiamo proficuamente facendo in C.so Matteotti, con il valore aggiunto di uno spazio di 700 m2.
Per raggiungere questo obiettivo, stiamo organizzando un team di insegnanti e di corsi di livello, in maniera da confermare le aspettative di tutti i ragazzi che ci seguiranno.
Nel Jiu Jitsu, nella Muay Thai e nelle MMA abbiamo avuto richieste di atleti molto forti, che hanno intenzione di seguirci nella nuova sede, per cui contiamo di allestire un team competitivo ed organizzato, su tutti i fronti.
Sarà data massima possibilità di allenarsi, in più fasce orarie e, soprattutto, dal condizionamento, alla pratica, fino anche al recupero, contiamo di offrire tutto in sede.
La base di un allenamento efficace e funzionale è quella di evitare che i ragazzi debbano disperdersi su più palestre ed in orari "preconfezionati" e spesso insufficienti, per potersi preparare in maniera completa.
Una Accademia deve poter offrire una struttura operativa, una pianificazione organizzata delle attività e possibilità di allenare tutte le componenti del proprio sport "in loco", senza eccessive spese. Parlo di allenamento specifico, funzionale, potenziamento, ecc.
Massima disponibilità di spazi e di tempi, su un arco di tempo di 12 ore e su sette giorni su sette ed un lavoro che verrà iniziato, da subito, con il turbo inserito.
E' una promessa.

martedì 13 novembre 2012

Oggi il corso di MMA (Beginners) sarà spostato alle 20

Il corso di MMA non avrà luogo, come di consueto, alle ore 17.30, bensì alle ore 20, a causa della concomitanza del seminario di Jiu Jitsu di Marcelo Coppa.
I ragazzi che intendono partecipare alla classe di Jiu Jitsu, potranno farlo, regolarmente, alle ore 19.
Tutto regolare per la giornata di Venerdì.

Coppa Italia di Grappling: uno dei Protagonisti della Kama, Andrea!

Sacrificio, disponibilità e grande attaccamento alla sua Accademia. Ma anche simpatia travolgente, da autentico trascinatore. E' Andrea Fogà, protagonista dell'ultima Coppa Italia di Grappling, in cui è giunto terzo (nel secondo match la vittoria che gli ha consegnato questa medaglia).
Bellissima la lotta con Fabio Anacoreta, uno dei migliori lottatori italiani in senso assoluto. Sconfitta per 1-0 ma incontro in equilibrio fino all'ultimo secondo.
Andrea è un vero Atleta, un ragazzo che non conosce invidie e cattiverie, non si lamenta mai, non mugugna ed ha piena fiducia nel lavoro che facciamo. Andrea, in due parole, ha compreso appieno il significato di essere Lottatore e che cosa sia necessario per esserlo da Protagonista.
Andrea ha tutto il mio rispetto e quello di tutti i ragazzi della nostra Accademia.

 

Day One Training Camp Accademia Kama con Marcelo Coppa


Quattordici ragazzi hanno partecipato al primo giorno di training camp con Marcelo Coppa (altri se ne aggiungeranno domani e nei prossimi giorni). Quattro in più del tetto massimo prestabilito. L'allenamento si è svolto in maniera fluida e, dopo un bel riscaldamento ed una parte tecnica, un'ora circa di sparring con tutti i ragazzi dell'Accademia.
Ringrazio Marcelo per la disponibilità e per il prezioso contributo tecnico e tutti i ragazzi che, come al solito, hanno superato ogni attesa (come dire di no a chi ha chiesto di partecipare a questo allenamento, in previsione del Milano Challenge?).
Marcelo è davvero una cintura nera fortissima ed avere l'opportunità di farci sparring per qualche decina di minuti, non potrà che aprire nuovi orizzonti a tutti.
Domani si replica!!
Siamo sempre di più. Il Jiu Jitsu Kama piace ad un numero sempre maggiore di ragazzi, adulti e meno giovani.
Siamo a quota 45 (uno più, uno meno), tra tutti i corsi.

lunedì 12 novembre 2012

Milano Challenge e Campionato Europeo


Per Milano Challenge, nelle prossime due settimane, oltre all'appuntamento con Marcelo Coppa, viene offerta la possibilità, per chi voglia e sia iscritto alla gara, di allenarsi FULL TIME.
Marcelo Coppa sarà in Accademia nei giorni previsti, dalle 17 alle 19. I partecipanti al seminario saranno i benvenuti anche successivamente, nella classe serale, magari diversificando l'allenamento, in funzione di quanto fatto prima.
In mattinata, sarà possibile, ulteriormente, usufruire degli spazi della nostra Accademia, in qualsiasi orario, sia per chi abbia difficoltà particolari in serata, sia per chi voglia intensificare l'allenamento.
Non mi interessa chi vincerà o perderà tra i partecipanti al Milano Challenge. L'obiettivo è di offrire la massima possibilità di allenamento per chi parteciperà all'evento.
Per l'Europeo, sto organizzando un ulteriore "training camp", con "ospitate" e possibilità di sovvenzionare altre iniziative e/o la partecipazione alla gara, a Lisbona, per chi se lo sia guadagnato.

E' la settimana che porta Anna al Mondiale di Grappling e BJJ (FILA)


Questa settimana si concluderà con i Mondiali di Grappling e Brazilian Jiu Jitsu (FILA), che si svolgeranno a Cracovia, in Polonia, dove sarà protagonista Anna, che lotterà per la Nazionale Italiana, grazie alla vittoria nell'ultimo Campionato Italiano di Grappling (FIGMMA), della scorsa Primavera.
Anna giunge a questo appuntamento con la giusta concentrazione ed in ottime condizioni fisiche. L'allenamento delle ultime settimane è stato sicuramente intenso e curato e si è lavorato su alcune posizioni di cui potrà trovare giovamento nella competizione.
Sarà sicuramente una competizione molto impegnativa ed è motivo di orgoglio per Anna far parte della Squadra Italiana e per noi avere un nostro atleta inserito in questo contesto.
In bocca al lupo ad Anna, che ci ha abituato a trovare la prestazione giusta ed il miglior rendimento proprio in occasione della gara.

domenica 11 novembre 2012

Mirino puntato sul Milano Challenge: Lunedì alle 17 c'è Marcelo Coppa!


Da domani si calibra ancora meglio la mira sul Milano Challenge, che avrà luogo fra poco più di 10 giorni. In funzione di questo appuntamento abbiamo organizzato un mini training camp con Marcelo Copa, suddiviso in due sessioni: 12-13 e 19-20-21 Novembre, sempre dalle 17 alle 19.
Saranno giornate dedicate alla tecnica ed allo sparring "di qualità". In serata, sessioni confermate, dalle 20 alle 22.
Raccomando la puntualità a tutti, in maniera da ottimizzare al massimo i tempi di lavoro. Chi vorrà potrà poi aderire all'allenamento serale che, come detto, sarà regolare.
Quindi, per i più tosti, possibilità di fare allenamento doppio o triplo, in questi giorni.
Ringrazio i ragazzi della Thai, che ci "presteranno", questo Lunedì ed il prossimo, mezz'ora della loro classe, che provvederemo a restituire al più presto.

Erno ha vinto ancora!


Erno ha vinto ancora, battendo per decisione unanime, su due round, Luigi Prezzemolo, fighter di casa, al termine di un match condotto e dominato dall'inizio alla fine, nel quale ha imposto il suo wrestling, a cui ha fatto seguito sempre azione di ground and pound al suolo.
Nel primo round, dopo una fase di studio, Erno ha portato al suolo l'avversario, un fighter giovane e molto strutturato fisicamente. Da dentro la guardia si è alzato ed ha tentato un leglock, dal quale l'avversario si è difeso. In altre due occasioni Erno, al primo round, ha portato violentemente al tappeto Prezzemolo.
Nella seconda ripresa, ancora una volta, Erno faceva seguire i colpi al single leg. Passava la guardia e provava una "americana", che sfiorava il successo. 
Vi è stata poi una fase in piedi, in cui il nostro fighter riusciva a mettere dei bei colpi, tra cui un bel destro, che feriva l'avversario al volto.
Ancora un single leg e lavoro al suolo.
Erno, al termine dei due round, portava a casa una bellissima vittoria, condotta in maniera bella, netta e spettacolare.
Il nostro fighter è arrivato a questo match in ottime condizioni, mettendo a frutto  gli ottimi progressi fatti nella parte in piedi e nella combinazione colpi/proiezioni, su cui si era deciso di puntare per vincere il match.
E' stata una grande serata per lui e per tutti i ragazzi che sono giunti fino a Varese per sostenerlo ed è sempre motivo di soddisfazione e di orgoglio poter essere al fianco di un fighter di grande umiltà, rispetto e spirito.
Erno appartiene ad una scuola vecchio stampo, nella quale conta il lavoro, la dedizione, la lealtà, lo spirito di squadra ed il sacrificio e per questo gli si deve tributare considerazione e stima.
Onore al giovane avversario, a cui auguro un grande successo nelle MMA.
Grazie a tutti!

sabato 10 novembre 2012

Varese in the Cage: dalle 15 operazioni di peso in streaming


Dalle ore 15, in streaming, sarà possibile seguire le operazioni di peso di Varese in the Cage, che vedrà, tra i protagonisti, il nostro Erno.
Per accedere allo streaming, cliccare sulla locandina dell'evento.
Tutti presenti, poi, in serata a partire dalle 20.30.

Erno combatte per noi!


Stasera Erno combatterà per tutti noi, per la sua e la nostra Accademia. Difenderà i nostri colori e, spiritualmente, saranno tutti al suo fianco al Varese in the Cage.
Tutti i ragazzi della Kama che verranno a supportarlo, con uno striscione di 5 metri e con un tifo che sarà da stadio.
Questo è il significato di fratellanza sportiva, termine usato ed abusato. Sudore, lavoro e poi tutti con chi lotta!
Domani sarà una grande serata per la nostra Accademia e per tutti i ragazzi che, con grande orgoglio, possono dire di appartenervi. La nostra è e sarà sempre una palestra "Hard Core", nella quale tutti possono avere il piacere ed il privilegio di condividere il tatami, senza distinzione di livello tecnico. Il tatami si condivide tutti assieme. Il tatami è di TUTTI!
Un Maestro molto conosciuto, un paio di giorni fa mi ha detto: "La vostra è una palestra sangue e sudore", per questo siete così tanti.
Forza Erno!

Jiu Jitsu a pranzo targato Kama all'Equilibrium di Cologno Monzese



Andrea Fogà terrà un corso nell'ora di pranzo, presso l'Equlibrium Fit, un grosso Centro situato a Cologno Monzese, in Via Ugo Foscolo nr.5.
Il Centro offre 400 m2 dedicati alle Arti Marziali ed, in questo contesto, si inseriranno le classi bi-settimanali che terrà Andrea, il Lunedì e Mercoledì, con orario che, ancora orientativamente, sarà dalle 12.45 alle 14.15.
Ringrazio chi mi ha contattato per dar vita a questa iniziativa ed Andrea, che avrà l'opportunità di mettere a disposizione le sue capacità di insegnamento ai nuovi appassionati di Jiu Jitsu (si tratta di un nostro ex allievo).
Andrea è una garanzia in senso assoluto, ha spiccate capacità didattiche ed è un ragazzo cresciuto all'interno dell'Accademia Kama ed al quale devo personalmente moltissimo.
Saranno organizzate tre sedute di introduzione al Jiu Jitsu, su tre Lunedì, la prima delle quali sarà il 26 Novembre prossimo.
Andrea è una cintura viola di altissimo livello tecnico, che ha ottenuto risultati di prestigio sia nel Jiu Jitsu, che nel Grappling (senza GI). Ha anche all'attivo un match di MMA.
Nel frattempo stiamo lavorando su altri progetti che riguarderanno la nostra Accademia a Seregno e dei quali, a breve, daremo informazione.
http://www.equilibriumfit.it/dove-siamo.html

venerdì 9 novembre 2012

I giovani delle MMA -Kama-


Se è probabilmente vero che una disciplina dura e complessa come le MMA ha come destinazione finale quella della competizione, è altrettanto certo che esiste un gran numero di ragazzi, giovani e meno giovani, che desidera avvicinarsi al combattimento, nella sua accezione più completa, per poi decidere successivamente la strada da seguire.
Come esistono amatori nella Boxe, nella Muay Thai e nella Kickboxing, possono essercene altrettanti nelle MMA.
I ragazzi che aderiscono ai nostri corsi sono tantissimi e tutti pieni di entusiasmo e voglia di allenarsi. Benché infatti i corsi non abbiano i ritmi e l'intensità di coloro che combattono, ciononostante tutti i praticanti svolgono una buona parte di preparazione fisica, una parte tecnica ed una fase di sparring con protezioni, che azzera i rischi in maniera assoluta.
E, nonostante 1 ora e mezza intensa e "tosta", quasi la metà dei ragazzi ha provato almeno qualche volta la classe di Jiu Jitsu, tenuta da Andrea dalle 19 alle 20.
Appuntamento tutti i Martedì e Venerdì, dalle 17.30 alle 19, in attesa di potersi allenare nella gabbia della nuova Accademia, a partire da Gennaio!!

Un giorno a Varese in the Cage


A poche ore dal match che vedrà tornare a combattere Erno, riproponiamo il suo ultimo match, sostenuto a NGT6, lo scorso mese di Luglio, nel quale ha avuto la meglio sul suo avversario grazie ad una ghigliottina dalla monta.
Che sia di buon auspicio e...prepararsi a tifare!!

4 minuti per (cercare) di capire che occorre per diventare un Campione


In 4 minuti alcuni "highlights" degli allenamenti che sostiene il lottatore americano Jordan Burroughs, trionfatore alle ultime Olimpiadi di Londra.
Oltre al talento, sicuramente innato, tantissimo duro lavoro in palestra ed un condizionamento fisico estremo.
La strada, per chi voglia misurarsi ad alti livelli, è solo quella, non vi sono scorciatoie o vie alternative. Vale per la Lotta Olimpica, ma il concetto si può trasferire in qualsiasi altra attività.
La risposta per chi si chieda "per vincere/gareggiare quanto mi devo allenare?" è solo una: il più possibile.

giovedì 8 novembre 2012

Perchè Jiu Jitsu Accademia Kama


La nostra Accademia offre una varietà di possibilità, in ambito Arti Marziali, Sport da Combattimento e Difesa Personale.
La prossima apertura della nuova ed ampia sede, potenzierà ed incrementerà ulteriormente la possibilità di scegliere e di orientarsi.
L'Accademia ha il suo "fiore all'occhiello" nelle MMA, che sono praticate dagli atleti più evoluti e con maggiori motivazioni ed inclinazione al combattimento. 
Il perno della nostra Accademia è il Jiu Jitsu, o, come ormai arcaicamente viene ancora chiamato, il Brazilian Jiu Jitsu.
Perchè scegliere e provare il Jiu Jitsu della nostra Accademia? Innanzitutto la nostra Scuola può vantare una seppur giovane tradizione, che ha portato a decine di vittorie in svariate competizioni, sia in campo nazionale che all'estero, anche all'interno di alcune delle competizioni più prestigiose. Tutto ciò incoraggia l'amatore ad avvicinarsi ad una Accademia in cui si svolge un buon lavoro didattico (i risultati ne sono la testimonianza) e sprona chi abbia aspirazioni agonistiche a potersi misurare con atleti forti e competitivi.
Il Jiu Jitsu della nostra Accademia punta su un lavoro organizzato e strutturato, con orari e tempistiche di lavoro consolidate, senza alcuna improvvisazione o approssimazione. Esistono classi specificamente dedicate ai Principianti, che potranno avviarsi al Jiu Jitsu partendo dalle basi, seguiti da uno dei migliori lottatori italiani, Andrea Fogà. Ci si può allenare dal Lunedì alla Domenica e, oltre alle classi prestabilite, vi è la possibilità di estendere il proprio allenamento su tutto l'arco della giornata, quindi anche di mattina e nel pomeriggio.
Il Jiu Jitsu, da noi, si fa SEMPRE.
Facciamo nostro il pensiero di Jacare: "Se vuoi diventare forte nel Jiu Jitsu, non puoi allenarti solo nelle classi prestabilite, ma devi farlo durante tutto il giorno".
Tutti i ragazzi che praticano sono accomunati da passione e fratellanza e lo SPIRITO della nostra Accademia si esprime al massimo nel momento della competizione, quando ciascuno diventa il primo tifoso del proprio compagno di squadra. Noi privilegiamo i principi di onore, onestà, orgoglio, rispetto e spirito di appartenenza. Con umiltà e sudore.
Questo è il nostro Jiu Jitsu!

Varese in the Cage: Stefko vs Prezzemolo


Ancora due giorni e rivedremo Erno combattere a Varese in the Cage. La preparazione si è conclusa, secondo i crismi che hanno dettato tutti i pre-fight del nostro fighter: allenamenti intensi, per arrivare nella condizione massima al match, nel quale sarà opposto a Luigi Prezzemolo.
Sarà una serata che, tutti i ragazzi della Kama, potranno trascorrere assieme, incontrandosi e facendo il tifo per Erno, che porterà la bandiera della nostra Accademia.
Dopo questo appuntamento, ci sarà una bella sorpresa: Erno lotterà infatti al Milano Challenge!

Jiu Jitsu per tutti by Andrea Fogà


Il Martedì e Venerdì, dalle 19 alle 20, Andrea tiene un corso per tutti coloro che, senza pregressa esperienza, vogliano avvicinarsi al Jiu Jitsu.
Le classi hanno durata di un'ora e sono incentrate sugli elementi tecnici necessari per cominciare a conoscere il Jiu Jitsu, partendo dalle basi. La fase finale, di 15-20 minuti, è invece dedicata allo sparring.
Sono già numerosi i ragazzi che praticano nelle classi tenute da Andrea, che ha ottime capacità didattiche e grande disponibilità verso tutti i ragazzi. Oltre a loro, spesso, i ragazzi del corso di MMA, della classe precedente, si fermano, indossano il GI e praticano assieme agli altri. Ed ogni sera c'è qualche studente di maggiore esperienza che non disdegna un'ora di tecnica e basi nella classe di Andrea.
Al contrario, una volta acquisita una sufficiente esperienza, non sono rari i casi di ragazzi che decidano di inserirsi nei corsi serali, dalle 20 alle 22.
Tutti i Martedì e Venerdì, quindi, per chi voglia avvicinarsi al Jiu Jitsu, godetevi la lezione di Andrea!

mercoledì 7 novembre 2012

Jiu Jitsu Workshop e Training Camp con Marcelo Coppa


Secondo quella che è una tradizione della nostra Accademia, fra pochissimi giorni avremo ospite Marcelo Coppa, cintura nera III grado, per un training camp/workshop di 5 giorni, suddivisi in 2 tappe.
Il 12-13 Novembre ed il 19-20-21 Novembre, dalle 17 alle 19 , training aperto, ma a numero limitato, in preparazione del prossimo Milano Challenge. Tecnica e sparring.
Considerato che l'orario può non essere favorevole per tutti, ho creduto opportuno aprire questa opportunità anche a chi possa partecipare per almeno 2 sessioni di training.
Questa iniziativa porterà aria nuova nella nostra Accademia e, certamente, novità tecniche di assoluto rilievo, su cui poter lavorare tutti assieme.

Sala pesi nuova Accademia KAMA


Nella giornata di oggi, con Andrea, fino a dopo Torino per selezionare i pesi e l'attrezzatura "cardio", che farà parte della nostra Accademia.
Organizzeremo la nuova sede della nostra Accademia con materiale per il potenziamento degli atleti della nostra palestra, in maniera tale da fornire, sul posto, gabbia, ring, tatami, personale qualificato nell'insegnamento, decine di praticanti e, necessariamente, la possibilità di non doversi spostare per migliorare il proprio "cardio" e la propria preparazione fisica, con pesi, bilancieri, panche, cyclette, tapis roulant ed attrezzi funzionali per organizzare i circuiti che tanto successo hanno assicurato ai nostri migliori atleti.
La sala pesi sarà aperta anche a chi non sia praticante di Arti Marziali o Sport da Combattimento, ma sia piuttosto interessato a mantenersi in forma e potenziare la propria struttura fisica.

Caio Terra x Fabio Passos: finale no-gi World Championships 2012


Caio Terra ha impiegato 31 secondi per sbarazzarsi, nella finale del Mondiale NO-GI, di Fabio Passos. Passos ha "chiamato guardia", tenendo Terra nella sua mezza.
Ma da quella posizione il fuoriclasse brasiliano ha dimostrato tutto il suo talento, girando l'avversario e prendendogli la schiena.
Da lì, pochi secondi e Passos è stato strangolato.
Il gesto tecnico e la manovra di Caio Terra sono state degne dell'immenso talento che possiede.

martedì 6 novembre 2012

Workshop con Marcelo Coppa: DATE e ORARI


E' confermato il doppio workshop con Marcelo Coppa, il 13-14 Novembre ed il 19-20-21-22 Novembre. L'idea iniziale di aprire l'iniziativa ad un numero limitato di partecipanti, è stata raggiunta, considerato che in molti non hanno la possibilità di aderire alle classi nel pomeriggio.
Marcelo Coppa sarà infatti sul tatami nel pomeriggio, dalle 17 alle 19 nei predetti giorni. Bloccheremo a 10 il numero dei partecipanti, in maniera che il lavoro sia efficace e mirato.
Chiedo solo ulteriore conferma via email della partecipazione all'iniziativa, che è stata organizzata per preparare al meglio Milano Jiu Jitsu Challenge.
Per chi non potrà aderire al workshop, lezioni regolari negli orari previsti e la promessa di una iniziativa che coinvolga anche loro, in orario serale. Non ci dimentichiamo di nessuno, statene certi e so che molti hanno dovuto rinunciare a malincuore. Me ne ricorderò e mi "sdebiterò" con voi, è una promessa!
TUTTI i ragazzi arriveranno alla gara nelle migliori condizioni possibili.

Tutto (o quasi) quello che si deve sapere prima della tua prima gara


Un articolo breve ed interessante, su quello che conviene o converrebbe fare prima di una gara di Jiu Jitsu/Grappling.
L'articolo è in inglese, ma comunque molto comprensibile ed accessibile a tutti.
Consigli semplici, ma talvolta ignorati o dimenticati.

lunedì 5 novembre 2012

Jiu JItsu, Grappling & MMA targato Accademia Kama


Pur essendo una realtà ancora giovane, la nostra Accademia ha rapidamente costruito una sua credibilità ed una sua connotazione grazie ai risultati ottenuti, da sempre il miglior veicolo per attestare la forza ed il lavoro di un gruppo.
Allenamenti intensi, ricerca di solide base, senza mai perdere d'occhio la realtà in continuo movimento del Jiu Jitsu e delle MMA.
I nostri ragazzi si sono imposti più volte in tornei di Jiu Jitsu, con e senza GI, sia in Italia che all'estero, ottenendo risultati in casa ed in gare internazionali. Nel Grappling i nostri atleti hanno ottenuto diversi risultati nei Campionati Italiani e nella Coppa Italia e nel 2011 la nostra Accademia ha ottenuto il terzo posto come squadra (nel 2012 il risultato è stato mancato per un punto). Due dei nostri atleti sono stati convocati nella Nazionale Italiana, lottando e facendo risultato sia agli Europei che ai Mondiali (Anna prossimamente farà il Mondiale di Grappling e BJJ per l'Italia).
Nelle MMA abbiamo portato nella gabbia e sul ring tre nostri ragazzi, negli ultimi 3-4 mesi. Ed anche nelle MMA i nostri hanno sempre combattuto in eventi di livello, vincendo nel 90% dei casi, sia per KO che per finalizzazione, a testimonianza della completezza del lavoro svolto.
Ma tutto questo è solo l'inizio. Pazientare ancora poche settimane ed i nostri ragazzi avranno modo di allenarsi in una gabbia con piattaforma sopraelevata, su un ring regolamentare e su un grande tatami, utilizzando attrezzi per il potenziamento e per il cardio.
La nuova Kama avrà lo stesso spirito di fratellanza ed amicizia che ha animato le serate presso la piccola sede di Corso Matteotti. Manterremo lo stesso spirito ed offriremo la possibilità, a tutti, di allenarsi in qualsiasi giorno della settimana ed in qualsiasi orario.
E' stato questo spirito che ci ha reso forti, ma umili e con questo spirito proseguiremo la nostra storia!

La settimana che porterà a Varese in the Cage, a tifare Erno


Questa settimana si chiuderà, Sabato 10, con il match di Erno a Varese in the Cage, dove se la vedrà con Luigi Prezzemolo, un fighter di casa.
Ancora una volta Erno combatterà in un evento di spicco e, al termine della dura preparazione, avviata ad inizio Settembre, arriva in grandi condizioni a questo appuntamento.
Erno ha sostenuto oltre due mesi di allenamenti, nei quali ha messo carburante nel motore. Ha fatto sparring con sette persone, sostenendo anche 8 round di MMA, con fighters specializzati in questa disciplina, alternando l'allenamento con lottatori con un background di Boxe, di Sambo, di Muay Thai, di Lotta OIimpica e di Jiu Jitsu, in maniera da poter essere in grado di affrontare il match su qualsiasi distanza, a prescindere dalla tipologia dell'avversario, di cui si conosce poco.
Sarà un altro grande week end che, direttamente o indirettamente, coinvolgerà tutta la nostra Accademia, per la quale Erno ha dato tantissimo, sin dal primo giorno in cui è venuto ad allenarsi con noi.

domenica 4 novembre 2012

Conoscere la Guardia nel Jiu Jitsu


La Guardia è lo strumento tecnico che caratterizza, in maniera netta, la lotta del Jiu Jitsu da quella di tutti gli altri sistemi di "grappling" che hanno come scopo la finalizzazione dell'avversario.
Una leva al braccio si troverà anche nel Sambo e nel Judo, così come anche nel Judo si potrà strangolare. Ciò che però differenzia questi stili dal Jiu Jitsu è un utilizzo molto più limitato della guardia nelle fasi di lotta al suolo.
Nel Jiu Jitsu la Guardia è uno strumento essenziale, che differenzia spesso un buon lottatore da un lottatore ancora in erba.
Esistono infinite tipologie di guardia e lo sviluppo della pratica sportiva ne ha "prodotte" un numero ancora maggiore, molte delle quali, peraltro, non sono così recenti, ma sono divenute conosciute e diffuse grazie ai risultati di qualche campione che le ha utilizzate.
Un esempio su tutti: la 50/50 venne usata, nell'ADCC del 2003 da Dean Lister (potete verificare ripescando l'incontro che fece con Cacareco), sebbene per un utilizzo indirizzato all'attacco agli arti inferiori ed in un contesto no-gi.
Un praticante, nel corso degli anni, deve costruirsi un suo gioco, adatto al suo stile, al suo fisico ed alle sue qualità organiche, evitando di imitare quello che a lui piace maggiormente, ma facendo suo quello che, come detto, si avvicina di più al suo modo di lottare o, comunque, quello che porta maggiori risultati in un contesto agonistico/sparring.
In questo gioco rientra un buon utilizzo della guardia. Anche il miglior "passatore" può trovarsi spalle a terra (vedere Vieira, che è molto abile anche da sotto).
Una buona guardia deve poter creare continue varianti e rappresentare un pericolo per chi si trovi a doverla affrontare. Deve poter offrire la possibilità di "raspare", finalizzare e contrastare gli attacchi di chi passa. Conoscere un solo tipo di guardia può essere sufficiente, ma conoscere più soluzioni è indispensabile, anche in funzione dell'avversario che ci troviamo di fronte. Questo permette di difendersi nel caso in cui ci si debba districare in quel tipo di gioco, stando sopra.
Conoscere per difendersi, se proprio non fa al caso nostro.
Nel lungo processo di apprendimento, che non ha mai fine, sarà pertanto consigliabile trattare e provare almeno 3-4 tipi di guardia, in un processo progressivo e non frettoloso. L'evoluzione e la pratica potrebbero farci scoprire la Guardia che più si addice al nostro gioco.

Workshop con Marcelo Coppa -organizzazione-


Per organizzare al meglio il workshop con Marcelo Coppa (13-14 Novembre e 19-22 Novembre), ho necessità di sapere chi intenda aderire.
L'idea è di organizzare un allenamento pomeridiano ed uno in serata.
Mandatemi pertanto, prima possibile, una email di conferma o di eventuale richiesta di ulteriori informazioni, in maniera che possiate valutare l'iniziativa.
Dico questo a beneficio di tutti, dal momento che vi è già una parte che mi ha comunicato l'intenzione di partecipare.
Grazie a tutti.