martedì 31 luglio 2012

Dare supporto agli altri, conviene sempre?


E' capitato, anche recentissimamente, che si sia collaborato con atleti di altri team, i quali, per motivi vari, avessero bisogno di supporto. Parlo di MMA.
Il fatto che si sia lavorato con altri, cercando di dare beneficio, ricevendone in cambio, non impedisce peraltro che si continui a seguire la nostra linea. Ovvero, una collaborazione temporanea, rimane una collaborazione ristretta in un lasso di tempo ben preciso. In queste circostanze tutti devono lavorare nella medesima direzione, supportando chi si sia rivolto a noi, dimostrando di riporre fiducia nel nostro metodo.
Trascorso questo tempo, si rientra peraltro alla normalità e, per scelta, noi non offriamo allenamenti monosettiamanali-bisettimanali o altro a chi non faccia parte della nostra squadra, condividendone le strategie, i programmi ed il metodo.
Questo per vari motivi, che non sto qui a spiegare, ma a chi è pratico dell'ambiente immediatamente verranno alla mente. Noi facciamo squadra dal primo all'ultimo e non ci piacciono "inserimenti" di convenienza quell'1-2 volte a settimana, per coprire carenze lasciate dal "luogo" di provenienza. A questo punto, correttezza vuole che si faccia una scelta, che non necessariamente deve essere in nostro favore. I tempi del Jiu Jitsu da A, lo Striking da B ed il Wrestling da C sono passati da tempo. Un team valido deve poter offrire, in casa, tutte queste opportunità nella stessa misura. 
Aggiungiamoci un altro dettaglio: non sempre la riconoscenza è una virtù che tutti hanno il coraggio di dimostrare apertamente. E regalare i meriti ad altri, senza false ipocrisie, non fa mai piacere.

Marcelo Garcia vs Shaolin Ribeiro ADCC 2005

Grandissima rivalità tra Marcelo Garcia e Shaolin Ribeiro all'ADCC 2005. Risolve tutto Marcelinho, con uno strangolamento da manuale, in 24 secondi. Ma il movimento che determina tutto qual è? E' l'arm drag, una tecnica che renderà celebre e farà la fortuna del fuoriclasse brasiliano, in grado di esprimersi al medesimo livello sia con il gi che senza.

 

Pawel Szymanski vs Marco Sigismondi: Fight of the Night NGT6

Una battaglia incredibile quella tra il giovane Pawel ed il "nostro" Marco. Match senza pause, combattuto dall'inizio alla fine, senza esclusione di colpi. Vince Szymanski, al termine di una lotta senza quartiere, che lo ha visto prevalere nelle fasi di Grappling. Bellissima anche la sfida del tifo tra i supporters di Pawel ed i nostri, tutti per Marco. Marco si allena con noi da Gennaio e per motivi vari ha potuto allenarsi non più di una volta a settimana e, solo raramente, due volte. Ha però seguito scrupolosamente le tabelle di allenamento ed è arrivato al match in grandissime condizioni. Credo che, potendo incrementare il suo regime di allenamento, Marco possa diventare veramente molto bravo. Massimo rispetto per Pawel ed il suo team, composto di ragazzi di grande sportività ed onore. Ragazzi che ho apprezzato molto. Un grande augurio al giovanissimo fighter dell'Ares Team, che ha un bel futuro sportivo avanti a sé, mentre attendiamo il prossimo match di Marco, nel quale certamente saprà "vendicare" questa risicatissima sconfitta. I ragazzi hanno vinto il bonus per il match più spettacolare della serata.
Prego entrambi di contattarmi.

 

lunedì 30 luglio 2012

Roger Gracie vs Marcelo Garcia Mundial 2006

Sfida nell'Assoluto tra Roger Gracie e Marcelo Garcia, anno di grazia 2006. Entrambi hanno retto la scena del Jiu Jitsu, ai massimi livelli fino al 2010-2011.
Due dei più grandi talenti che la disciplina abbia espresso fino ad oggi ed entrambi fenomenali con e senza GI.
Quest'anno, nessuno dei due era presente al Mondiale.

domenica 29 luglio 2012

Che significa DECISIONE UNANIME?


Quanta ignoranza circoli negli ambienti degli Sport da Combattimento che utilizzano, per dirla semplicisticamente, il sistema di valutazione del Pugilato (quindi anche le MMA), è testimoniato dal fatto che anche navigati coach ed allenatori, dopo qualche decennio, ancora non sanno a che cosa corrisponda il criterio di valutazione della DECISIONE UNANIME o NON UNANIME.
La DECISIONE UNANIME non ha a che fare con il giudizio sui round vinti o sul punteggio. Per DECISIONE UNANIME si intende che tutti e tre i giudici hanno valutato l'incontro nella stessa maniera, niente di più, niente di meno.
Possono esserci tre giudici che danno un punto di vantaggio allo stesso fighter ed è DECISIONE UNANIME, così come ci possono essere due giudici che danno 6 punti a un fighter ed il terzo che dà la vittoria all'altro. In questo caso siamo in presenza di DECISIONE NON UNANIME.
Capita di sentire: "Per me la DECISIONE UNANIME è eccessiva". Questa è una delle affermazioni più stupide che qualcuno possa affermare. La DECISIONE UNANIME non c'entra niente con il giudizio dei round e l'attribuzione del punteggio: è l'unanimità che hanno espresso i giudici nel valutare l'incontro. Se tre giudici attribuiscono due round ad un fighter, ed il terzo ad un altro, si avrà DECISIONE UNANIME, con un punto di margine. Se due danno 4 punti ad un combattente ed il terzo dà la vittoria all'altro, la DECISIONE è NON UNANIME.
Poi esistono altri tipi di valutazione, che cambiano di nome, ma che lasciano identica l'essenza.
Questo tanto per sottolineare quanta gente si lamenti senza nemmeno conoscere come viene giudicato lo sport che praticano, che allenano o che solamente seguono.

Tutti i video di NGT6 e notifica dei bonus della serata


Grazie al contributo di TarzanGT ed MMAMANIA, siamo riusciti ad avere, in una settimana, tutti i video dei match dello scorso 21 Luglio.
Potrete trovare la lista completa nella playlist del Canale You Tube Accademia Kama .

Ringrazio tutti coloro che hanno partecipato all'evento, sia i coach, che hanno messo a disposizione i propri atleti, sia gli atleti stessi, che hanno tutti fornito uno spettacolo di altissimo livello tecnico, nel quale si sono apprezzati KO e finalizzazioni.

Verranno distribuiti i bonus per:

KO della serata: Samuel Pisciotta
Submission della serata: Marvin Ademaj
Match della serata: Szymanski vs Sigismondi

Tutti e quattro questi atleti sono pregati di contattarmi quanto prima per ricevere i bonus.

sabato 28 luglio 2012

Orari e giorni di allenamento Agosto (Jiu Jitsu)


Ad Agosto rimarremo aperti, per chi intenda mantenere un minimo di condizione. L'allenamento non sarà quindi particolarmente forzato.
L'Accademia sarà comunque chiusa per tutti dal 13 al 19 Agosto (io sarò assente fino al 26).
Ad Agosto ci si potrà allenare dalle 18.50 alle 20.30, il Martedì ed il Giovedì. L'abbonamento in corso verrà bloccato e sarà necessario effettuare una mini-iscrizione valida per il solo mese di Agosto, per sole 15 euro.
Già da Martedì ci si potrà allenare. Vi prego però di inviarmi un sms di conferma entro il pomeriggio del giorno stesso o del giorno precedente.
L'allenamento sarà con il GI, ma sarà possibile venire a provare le MMA.
Ripeto, solo 15 euro per allenarsi ad Agosto.

venerdì 27 luglio 2012

Centinaia di foto su Facebook su NGT6


Bellissimo reportage fotografico, quello realizzato da Giada Cerullo, fotografa di MMAMANIA.IT. Su Facebook, sul profilo Accademia Kama, come su altre decine di profili, potrete apprezzare il lavoro di questa giovane professionista.

Arrivederci a Settembre (ma anche ad Agosto)!


Si è chiusa una bellissima stagione, ancora superiore a quella precedente, nella quale siamo stati presenti in competizioni italiani ed internazionalizzando nel Jiu Jitsu, nel Grappling e nelle MMA, raccogliendo ovunque sempre ottimi risultati e riscoprendo nuovi talenti.
La stagione si è chiusa oggi ed auguro a tutti una bella Estate. Riprenderemo il primo Lunedì di Settembre, per iniziare una stagione che dovrebbe portarci delle novità davvero impensabili fino solo ad un anno fa.
Ringrazio tutti coloro che hanno fatto parte dell'Accademia Kama in questa stagione e che, per il nostro team, si sono prodigati, mettendoci l'anima ogni giorno.
Ho visto ragazzi arrivare senza saper tirare un colpo, diventati ora dei validi strikers, così come altri ragazzi che, con impegno e dedizione, si sono imposti ed hanno ben figurato ovunque, mettendo il timbro tecnico della nostra Accademia.
A giorni vi comunico le opportunità di allenamento del mese di Agosto.
Un abbraccio a tutti!!

giovedì 26 luglio 2012

Foto di NGT6

Click sulla foto della bellissima Ania per avere una panoramica dei momenti salienti (catturati in fotografia),    di tutti i match di NGT6.
Ringrazio Emanuele, presente all'evento per conto di Italian MMA, per il prezioso contributo.
A brevissimo saranno disponibili tutti i video dell'evento, e di questo ringrazio Tarzan GT, una "belva mediatica", che mette cuore e passione in tutte le sue partecipazioni agli eventi di Sport da Combattimento.
Ora una breve pausa estiva, anche se stiamo già pensando ad NGT7!

Non ci siamo mai dimenticati del Jiu Jitsu e non ce ne dimenticheremo mai!!


Sono state settimane, se non mesi, molto impegnativi. Le MMA, con tre appuntamenti in 3 mesi, hanno assorbito molte risorse. Ma questo non ha impedito a molti di partecipare a gare nazionali ed internazionali e di ottenere ottimi risultati, sia nel Grappling che nel Jiu Jitsu, con passaggi di grado e promozioni che hanno arricchito tutta la nostra Accademia.
Ora consiglio un break, per ossigenarsi un pò, prima di partire per la nuova stagione che, come diu consueto, ci vede aderire a TUTTE le gare che possano essere di valore ed utilità. La politica sportiva è roba da poveracci.
Si dovrebbe partire quindi il 6 Ottobre, con il primo manipolo di lottatori alla volta del Veneto, dove l'Accademia locale sta organizzando il primo appuntamento di Jiu Jitsu dell'anno. Un mese bello tosto e si va.
A brevissimo comunicherò giorni ed orari di allenamento per il Mese di Agosto.
Per chi ha appuntamenti di prestigio è bene farsi sotto e darsi da fare, altrimenti sarò io il primo a non dare l'ok per partecipare alla competizione, visto che di gente che ha voglia e capacità lo stivale italiano è pieno.
Chi invece ha tirato il carretto per tutta la stagione, impari ad apprezzare il giusto riposo, onde evitare di arrivare a Natale bollito.
Ilo Jiu Jitsu è nel nostro cuore e non ce ne siamo mai dimenticati!

mercoledì 25 luglio 2012

NGT6, Sabato 21 Luglio, ore 15


Di lì a poche ore sarebbe iniziata una bellissima serata di MMA. Torneremo al più presto.

Report di MMAMANIA.IT (da non perdere)

Click sulla foto ed indirizzamento sul report di Roberto Riccardi, di MMAMANIA.IT. In questa edizione, il portale si è confermato, ancora una volta, come il punto di riferimento ufficiale per le MMA italiane.
Report accuratissimo e dettagliato e riprese video di Tarzan GT, anche lui un maestro nella gestione mediatica.
Vorrei poi sottolineare lo splendido lavoro fatto da Bazooka, che si è occupato dell'impianto luci/audio. Pur non conoscendo la location ha fatto un lavoro straordinario, che sarà ancora nettamente migliorato nella prossima edizione (promessa dell'interessato).
Ringrazio poi Michele Bottai e Roberto Rigamonti per l'arbitraggio, davvero puntuale ed i giudici, Giorgio D'Alessandro, lo stesso Rigamonti, Danilo Bignone e Marco Motta. Elisabetta, voce della serata, la bellissima Ania e chi ha lavorato dietro le quinte, senza mai apparire, ma contribuendo comunque in maniera fondamentale alla riuscita di questo evento.
I ragazzi della Kama sono stati poi straordinari. Senza di loro non avrei organizzato questa serata.


martedì 24 luglio 2012

Sentiamo che avevo da dire

Anche qui prontissimi i ragazzi di MMAMANIA e Tarzan GT, che ringrazio per il magnifico lavoro che hanno fatto durante tutto lo svolgimento di NGT6

 

Le interviste di NGT6 by Roberto Riccardi

Le interviste realizzate da Roberto Riccardi, anima di MMAMANIA, come sempre presente agli eventi di MMA italiani. Ecco le voci di alcuni dei protagonisti di NGT6, di cui sono stato orgogliosissimo organizzatore.
Seguiranno altre interviste nei prossimi giorni.

domenica 22 luglio 2012

Italian MMA: Report NGT6

Il sempre puntuale Emanuele Fignon, di Italian MMA, fornisce un rapido ma efficace report della serata appena conclusasi, ieri sera, all'NGT.
Ecco risultati e commenti, che potrete ottenere clickando sull'immagine che segue:

Il successo di NEW GENERATION TOURNAMENT 6


La sfida di organizzare il 21 Luglio, in un periodo che va oltre il consueto, almeno in Italia, di oltre due mesi, si è rivelata azzardata, ma vincente.
Chi mi conosce sa quanto sia critico verso ciò che organizzo. Se il risultato non è un buon lavoro, non ho remore a riconoscerlo, così come, stavolta, non ho dubbi nell'affermare che abbiamo fatto tutte le scelte, o quasi, nella maniera corretta.
La gente ha risposto alla grande ed il Palasport si è andato progressivamente riempiendo, fino quasi a raggiungere il tutto esaurito, i match sono stati bellissimi, come avevo promesso, e lo spettacolo è stato di ottimo livello tecnico. Credo di poter dire che la gente si sia divertita e sentire un tifo da stadio per dei match di MMA, è una sensazione che deve rallegrarci tutti.
Come organizzatore, non voglio entrare nell'analisi dei match apertamente, ma sottolineare alcuni spunti importanti.
Si sono visti (ed anche qui avevo assicurato che sarebbe accaduto), almeno 3-4 giovani fighters, davvero molto forti, che hanno ottime prospettive.
I match tra Szymanski e Sigismondi, tra Capussela e Canonico, tra Ademaj e Vitali, sono stati, da soli, sufficienti a pagare il prezzo del biglietto. Minonzio, Stefko e Grandis hanno dimostrato solidità ed esperienza. Quattro parole per i nostri mi saranno concesse: Marco ha perso di misura un match spettacolare e bellissimo, giocato testa a testa con Szymanski, che ha prevalso grazie ad un gioco al suolo più rodato. Ma le prospettive sono ottime e sono giunti i complimenti da parte di tutti, per quello che è stato il match della serata. Erno ha vinto bene, dimostrando un ottimo gioco in piedi, migliorato moltissimo nell'ultimo anno. Ci abbiamo lavorato tantissimo ed ora, oltre a colpire, difende anche molto bene. Al suolo ha poi raccolto i risultati, finalizzando alla grande il suo avversario.
Ringrazio infine tutti i ragazzi della Kama che hanno fatto squadra con me e con i quali io ho organizzato questo evento.
Presto filmati, foto e resoconti forniti dai media presenti all'evento.

sabato 21 luglio 2012

Indirizzo Palasport NGT6

Per chi temesse di perdersi, comunichiamo, una volta di più, l'indirizzo del Palasport (ex Palafamila).
Il Palazzetto è a Seveso, in Via Gramscj nr.9, loc Baruccana.

venerdì 20 luglio 2012

A poche ore da NGT6...


Mancano ormai poche ore all'inizio di NGT6. Sono le ore della vigilia, quelle dei dubbi e delle incertezze, delle strategie e dell'autostima. Ma fra poco la gabbia scioglierà ogni enigma e sancirà chi lotta meglio, chi colpisce più forte, chi è più pericoloso al suolo. Il tutto secondo le regole delle MMA, sport duro ma basato sulla lealtà e sul rispetto reciproco.
C'è da attendere ancora poco, ormai ci siamo. NGT6 Parabellum promette spettacolo.

Aftershow all'Eurogaming di Desio


Al termine della serata, sarà possibile, per tutti, trascorrere la parte restante della serata All'Eurogaming di Desio, in Via Brennero 22, a pochissimi minuti dal Palafamila.
Il locale offre uno spazio interno ed esterno molto raffinato, in cui è possibile consumare qualcosa da bere o le specialità della cucina.
Tutti assieme, vincitori e vinti, sarà possibile passare un paio d'ore in amicizia, facendo il punto sulla serata e sulla stagione, che volge al termine.
All'interno il locale è allestito come un piccolo casino.

Il progetto di New Generation Tournament 6


New Generation Tournament 6 è stato progettato in otto settimane. Per comporre una card di questo livello, sono occorsi, forse, meno di un paio di giorni.
L'obiettivo è stato quello di aprire la partecipazione a tutti. In un piccolo mondo come questo, è assurdo e ridicolo sfidarsi in micro-faide che danneggiano, alla fine, tutti. Ecco perchè ho deciso di rivolgermi a tutti gli atleti che potessero rappresentare un valore aggiunto  per la card, evitando in ogni modo di coinvolgere, almeno in questa edizione, fighters che si allenino all'estero.
Le MMA italiane devono crescere e, dubito, possano essere gli stranieri a contribuire alla sua evoluzione, almeno ora.
I fighters italiani ed i ragazzi che si allenano in Italia ci sono, ed è giusto coinvolgere loro, innanzitutto.
Credo che mantenere un rapporto aperto con i team, gli atleti e gli appassionati sia stato apprezzato.
L'evento sarà organizzato dall'Accademia Kama, ma chiunque è stato coinvolto nella giusta misura. Dall'esordiente al main event, tutti gli atleti sono stati presentati e tutti i team sono stati introdotti, cercando di mantenere vivo il contatto con gli appassionati.
E' tutto pronto, e rimane disponibile solo 1/4 dei biglietti messi in circolazione, mentre tutti gli altri sono stati già acquisiti dalle palestre interessate.
Adesso è tempo di combattere. Noi abbiamo fatto di tutto per organizzare una bella serata di sport.

Ore 18 di Sabato: aprono i cancelli di NGT6


Sabato, alle 18, apriranno i cancelli per accedere all'interno del Palafamila (ora Palasport) di Seveso, loc Baruccana.
Torna NEW GENERATION TOURNAMENT, in Estate, per chi ama il combattimento non solo 6 mesi all'anno e per chi vuole combattere sempre.
Questo evento, organizzato per i fighters e per gli appassionati, potrà vantare una card di assoluto livello per il  panorama italiano.
Minonzio, Leoni, Stefko, Spallitta, Ademaj, Vitali, Manara, Saronni, Canonico, Capussela ed un'undercard ricchissima di giovani talenti.
E' una bella occasione per godersi una serata di MMA. Lotta, colpi, proiezioni. Tutto in una bellissima gabbia, dimora ideale delle MMA.
Per chi non si accontenta, ragazze ed un aftershow all'Eurogaming, per trascorrere un paio d'ore tra persone che condividono la medesima passione e per salutare questa annata.
Primo match alle ore 20, senza ritardo!! NGT è tornato. Para Bellum!

Ci sarà anche lei...

giovedì 19 luglio 2012

NGT6, TUTTO PRONTO!!


     Sabato cancelli aperti alle ore 18 e primo match alle ore 20.  Di seguito la fight card. E' consigliabile non attardarsi, perché la disponibilità di biglietti è molto ridotta. 
Sarà una grande serata di combattimenti e divertimento.
A seguire, aftershow all'EUROGAMING di Desio, a 5 minuti dal Palasport. Per chiudere la stagione nel migliore dei modi!            



FIGHT CARD


74kg  Stefano Paternò vs Catalin Crisan
 70 kg: Thomas Gozzi vs Andrea Cobalto  
      70 kg: Mauro Santagostino vs Luca Puggioni  
     65 kg Marco Sigismondi vs Pawel Szymanski
       Massimi: Samuel Pisciotta vs Alessandro Marini
  65 kg Anita Torti  vs Francesca Sassi

Break 

MAIN CARD

 85 kg Marvin Vettori vs Alessandro Grandis
75 kg Max Capussela vs Max Canonico
  84 kg Valerio Saronni vs Marco Manara
79 kg  Marvin Ademaj vs Luca Vitali

CO MAIN EVENT
  78 kg Erno Stefko vs Raffaele Spallitta
 -100 kg: Matteo Minonzio  vs Christian Leoni

THE FIGHT: Minonzio vs Leoni

                       
E' THE FIGHT, il "Main Event" del prossimo NGT6. Matteo Minonzio contro Christian Leoni, match al limite dei 100 kg.
Due fighter con un forte background nello striking (Minonzio è stato in assoluto uno dei migliori combattenti di Muay Thai italiani), che hanno affinato il loro arsenale tecnico per potersi cimentare nelle MMA.
Anche tra chi segue le vicende di questo evento, e questo incontro in particolare, il match appare molto aperto. Minonzio ha maggiore esperienza nelle MMA, ma Leoni ha già dimostrato di essere un fighter di valore, forte fisicamente e molto abile in piedi.
C'è curiosità ed interesse per questo incontro, che potrebbe arrivare al terzo round, qualora il risultato fosse pari nei primi due.
Ma ciascuno dei due punta a chiudere la partita prima del limite. Probabile che Minonzio abbia acquisito maggiori capacità al suolo, per cui potrebbe provare a finalizzare o a puntare sul Ground and Pound, mentre Leoni potrebbe giocarsela tutta in piedi, dove i guanti da 4 oz possono fare danni terribili.
Minonzio vs Leoni, Para Bellum!


mercoledì 18 luglio 2012

Erno Stefko & Raffaele Spallitta


Nel co-main event della serata, Erno Stefko, atleta di casa, affronta Raffaele Spallitta, di Torino. Stefko si allena presso l'Accademia Kama, mentre Spallitta è uno degli alfieri del Team di Tony Ligorio.
Nell'ultimo anno il fighter della Kama ha fatto enormi progressi, in particolare nella parte in piedi, dove è ora decisamente competitivo e pericoloso.
Erno giunge a questo match dopo una annata intensa e vi arriva nelle migliori condizioni, grazie soprattutto all'aiuto ed al supporto di tutti i ragazzi dell'Accademia, i quali hanno anche sacrificato il proprio allenamento per aiutarlo nelle fasi cruciali della sua preparazione. Ad essi si devono aggiungere tutti coloro che hanno collaborato allo sparring specifico di MMA.
Contro Erno Raffaele Spallitta, un ragazzo che ha 4 match all'attivo, di cui tre vinti, tutti combattuti negli ultimi due mesi. Un fighter che si è pertanto mantenuto molto attivo nelle ultime settimane e che si preannuncia come un combattente molto aggressivo e determinato.
Sarà un bel match, decisamente aperto, in cui sarà determinante la parte in piedi. Chi saprà gestirla al meglio, mantenendo il match nell'area a lui più congeniale, avrà la meglio. 


NGT6: orari per il pubblico ed organizzazione evento


Il prossimo NGT6 si svolgerà il giorno 21 Luglio, presso il Palafamila (di recente il nome dell'impianto è stato sostituito in Palasport).
Le porte della struttura apriranno alle ore 18, mentre il primo match si svolgerà alle ore 20.
Sono in programma 12 match, che avranno una sequenza temporale continua, con una pausa centrale. La serata avrà quindi ritmo e non vi saranno intermezzi, se non un break, di cui ho detto, in maniera da tenere sempre vivo l'interesse del pubblico.
E' vivamente consigliabile giungere sul posto con un minimo di anticipo, in considerazione del fatto che i posti potrebbero essere esauriti prima del tempo, o potranno comunque essere limitati.
Le operazioni di peso avranno inizio alle ore 15.30 e si svolgeranno presso il Palafamila, dove avrà luogo l'evento.
Al termine della serata, seguirà un "aftershow" presso il locale EUROGAMING di Desio, dove sarà possibile trascorrere un paio d'ore in amicizia, bevendo e mangiando qualcosa.
Ulteriori informazioni seguiranno via email per le persone più direttamente interessate.

martedì 17 luglio 2012

NGT6: per chi combatte e per chi ama il combattimento

L'idea di organizzare il prossimo NGT, non senza mille peripezie, si è materializzata nel giro di pochi giorni e l'avventura è partita in meno di nove settimane.
NGT6 sarà un evento per i fighters e per chi ama il combattimento in tutte le sue forme, in particolare quello con regole MMA.
Questo evento nasce con questo duplice obiettivo. In futuro potremo diversificare le attenzioni su altri aspetti dello show, ma questo evento è dedicato a chi combatte e a coloro che apprezzano questa forma di espressione.
E' per questo che puntiamo tutto su questo. Puntiamo sull'offerta di uno spettacolo che sappia coinvolgere il pubblico, come solo le MMA sanno fare e come molti degli atleti che saranno presenti hanno dimostrato di saper fare, in più occasioni, nel migliore dei modi.
Questa è la ragione che ci ha spinto a coinvolgere direttamente i team nelle prevendite dei biglietti, perché la forza di una squadra si misura anche attraverso la capacità di coinvolgere i propri appassionati.
Ma non ci siamo voluti far mancare niente, per cui, ecco Ania, che "terrà per mano" l'evento durante il suo svolgimento:








Dean Lister vs Rodney Moore

E' questo l'ultimo match di MMA disputato da Dean Lister, in Irlanda, lo scorso mese di Aprile, al Cage Contender 13, una promozione di prestigio nel panorama europeo. Per l'occasione Lister entrò nell'arena indossando la nostra felpa. Match molto duro per Lister, al rientro dopo qualche anno di assenza dall'ottagono. Ma al terzo round, tutto finisce come solo lui sa fare, con un numero davvero spettacolare...

 

Masakazu Imanari: Leglocks

Uno dei migliori grapplers negli attacchi agli arti inferiori. In questo breve filmato, alcune entrate e finalizzazioni che sono proprie del lottatore giapponese, che, in questo modo, ha fatto fuori ogni tipo di avversario: da strikers a lottatori di Jiu Jitsu. Alcune tecniche, in questo video, ma tanto materiale in giro, testimonianza dell'incredibile arsenale del piccolo fighter nipponico, tra i pochissimi ad attaccare "di prima intenzione", anche durante match di MMA.

 

Marvin Vettori & Alessandro Grandis



Sfida tra il giovane Marvin Vettori, che già peraltro vanta una discreta esperienza nelle MMA, accompagnata da competizioni di Grappling, Jiu Jitsu e Pugilato.
Vettori si allena presso il Team MMA Eagles di Trento e punta a diventare un fighter "full time", già nei prossimi mesi.
Troverà a sbarrargli la strada Alessandro Grandis, Team Stabile/GMG, un fighter che ha già esordito nelle MMA, ma che ha comunque una vasta esperienza nella Lotta Olimpica.
Vettori troverà di fronte un wrestler dotato di forza fisica e molto navigato nella Lotta. Per Grandis i pericoli possono originarsi dalla voglia di emergere del giovane combattente trentino, che è anch'egli dotato di ottime qualità fisiche.
Questo match appartiene alla main card e sarà la gabbia a stabilire se prevarrà l'esperienza o la voglia di emergere.
E' iniziata l'attesa anche per questo match.

lunedì 16 luglio 2012

Marco Manara & Valerio Saronni




Marco Manara versus Valerio Saronni, in un match al limite degli 84 kg. Manara è uno dei fighters italiani che esprime il Jiu Jitsu più efficace, nella sua applicazione alle MMA. Aggressivo anche nella fase di striking, Manara predilige comunque il lavoro al suolo. Caratteristiche simili a quelle di Valerio Saronni della Barea Agon, che è un lottatore solido e forte fisicamente, con meno apparizioni nei circuiti di MMA, rispetto al fighter dell'MMA Eagles, ma comunque molto navigato nelle competizioni di Grappling.
Potrebbe esserci una sfida tra le opposte tifoserie, dal momento che, sebbene di Trento, Marco avrà al seguito un bel gruppo di sostenitori, così come Valerio, un ragazzo molto seguito nell'ambiente da amici ed appassionati.
In caso di parità, si va all'extra-round.

Roger Gracie x Robert Drysdale: il Jiu Jitsu semplice

In un incontro del 2006, valido per il Campionato Brasiliano, Roger Gracie se la vede con Robert Drysdale. Il gioco è semplice, come di consueto: passaggio di guardia, dopo una insistita pressione, schiena, monta e strangolamento. 11-0 e finalizzazione, in 3'30".

 

Cambio orario per i corsi di Jiu Jitsu ed MMA


A partire da questa settimana, i corsi di Jiu Jitsu per Principianti si accorperanno ai corsi serali delle ore 20.00.
Il Martedì e Venerdì. quindi, i corsi di Jiu Jitsu ed MMA si svolgeranno a partire dalle ore 19.
Questo orario si adotterà solo nel periodo estivo.
Chiedo a tutti di divulgare l'informazione, per evitare che si presenti ad allenarsi qualcuno mentre siamo già in doccia...

domenica 15 luglio 2012

Max Canonico & Max Capussela


                                               

E' un match che potrebbe essere definito, senza difficoltà, come la classica sfida Striker vs Grappler.
Max Capussela è infatti uno striker che se l'è giocata alla pari con Ambrosini, all'ultimo Milano in the Cage, perdendo di un soffio una battaglia combattuta tutta in piedi.
Max Canonico è invece un lottatore cintura marrone di Jiu Jitsu ed in tutti i suoi match ha dimostrato di eccellere particolarmente nella fase al suolo.
Capussela ha trascorso un lungo periodo negli Stati Uniti, dove si è allenato ed ha combattuto per il Team di Wanderlei Silva. In Italia viene seguito dal M° Garcia Amadori, dell'MMA Atletica Boxe.
Canonico, dopo aver intrapreso il percorso di Jiu Jitsu presso la Gracie Barra, ha deciso di perfezionarsi nella fase di striking presso la Scuola del M° Dino Di Sipio.
Credo che il match sarà vinto dal fighter che riuscirà a mantenere il combattimento nell'area in cui è più forte (Capussela in piedi, Canonico al suolo), avendo i ragazzi una forte connotazione nello stile di appartenenza.
Due round ed extra-round in caso di parità.

Per le MMA abbiamo bisogno di fighters italiani


Ho organizzato diversi eventi di MMA, dal 2006 ad oggi. In quegli anni la maggiore difficoltà consisteva nel trovare fighters italiani che si allenassero e combattessero nei nostri circuiti. Vi era forse meno di una decina di atleti che potessero vantare un minimo di attività agonistica costante e ciò rendeva assolutamente necessario invitare fighters provenienti da altri Paesi.
Se da una parte questo fenomeno ha permesso che fossero proposti al grande pubblico lottatori di grande livello tecnico, spesso imparagonabile a quello allora circolante in Italia, d'altro canto non vi era la possibilità di creare sviluppo ed interesse nelle palestre di casa.
Avere un fighter italiano che combatte crea un interesse ed una partecipazione che non ha confronto con alcun fighter di pari livello, proveniente da oltre confine.
Questo l'ho provato personalmente e ne sono testimone diretto.
La situazione sta progressivamente cambiando e gran parte degli eventi nostrani stanno puntando con insistenza su lottatori che si allenino in palestre italiane.
Questo assicura la partecipazione della palestra e degli amici di chi frequenta la palestra, creando un circolo virtusoso, in grado di ampliare il movimento delle MMA.
Esistono fighters in grado di muovere 100-200 persone, che a loro volta si faranno portavoce di quanto hanno visto, creando e sviluppando interesse.
Per eventi di medio livello, è pertanto estremamente importante, a mio avviso, proporre combattenti che si possano far conoscere, progressivamente, al pubblico. A chi giova vedere all'opera un ragazzo francese, svizzero o austriaco che abbia all'attivo 3-4-5 match? E' sicuro che non vi siano identiche alternative da noi?
Poi, nulla esclude che si possano organizzare confronti con atleti di scuole internazionali. Quando però questo avrà un senso.
NGT6 avrà tutti combattenti che si allenano e praticano in Italia, alcuni dei quali, peraltro, sono nati all'estero, ma che si sono comunque formati qui. E la card sarà di assoluto livello e prestigio.

sabato 14 luglio 2012

Italian MMA intervista Marvin Ademaj e Luca Vitali


In uno dei match più attesi ed interessanti dell'intera serata, al prossimo NGT si affronteranno Marvin Ademaj e Luca Vitali, in un match tra due giovanissime speranze delle MMA italiane. Due fighters molto giovani, ma con una notevole esperienza già maturata-
Il match si farà ad un "catchweight" fissato a 79 kg, su due round, con extra-round in caso di parità.
Match attesissimo che, stando al mini-sondaggio che abbiamo lanciato alcuni giorni fa, vede favorito Vitali.
Potete leggere l'intervista che Emanuele Fignon, di Italian MMA, ha fatto ai due combattenti.


venerdì 13 luglio 2012

Occhio ai giovani Pesi Massimi: Samuel Pisciotta vs Alessandro Marini


I giovani Pesi massimi, Samuel Pisciotta, fratello di Ramon ed Alessandro Marini, daranno vita a quello che si prospetta come uno dei match più attesi dell'undercard.
Pisciotta, pur giovanissimo, si allena nelle MMA già da qualche anno. Non esito a ricordare il suo match leggendario ad NGT2, dove, a 17 anni di età, affrontò il veterano Imad Barakat, arrivando quasi a batterlo, nonostante un giorno di preavviso ed una ventina di kg di svantaggio.
Samuel Pisciotta fece un round da antologia, infiammando tutto il pubblico e sfiorando la vittoria per finalizzazione in almeno due circostanze.
Al termine del primo round venne fermato, ma rimarrà impresso il suo primo round, uno dei più entusiasmanti mai visti ad NGT.
Contro di lui un Peso Massimo che ha già una vittoria in carriera. Un fighter potente e preparato, appartenente al Team di Filippo Stabile, che in queste settimane ne sta curando con attenzione la preparazione fisica e tecnica.
Se Pisciotta saprà confermare le qualità ed il temperamento mostrati a suo tempo, verrà fuori un match di grandissima qualità, considerato che la potenza e la forza fisica di Marini promettono scintille.
Entrambi i lottatori veleggiano attorno ai 110 kg, pesi massimi pieni.
Pisciotta vs Marini: 21 Luglio, Palafamila di Seveso, NGT6!!

Fight card ed ordine dei match


Sarà questa la fight card definitiva del prossimo NGT6, che avrà luogo al Palafamila di Seveso, il prossimo 21 Luglio. La scaletta sarà quella riportata di seguito. 
Come sempre, la card può essere soggetta a cambiamenti.
L'apertura cancelli è prevista per le ore 18, mentre il primo match inizierà alle ore 20

UNDERCARD

1.  Stefano Paternò vs Catalin Crisan
2.  70 kg: Thomas Gozzi vs Andrea Cobalto  
3.  70 kg: Mauro Santagostino vs Luca Puggioni  
4.  65 kg Marco Sigismondi vs Pawel Szymanski
5.  Massimi: Samuel Pisciotta vs Alessandro Marini
6.  65 kg Anita Torti  vs Francesca Sassi

Break

MAIN CARD

1.        85 kg Marvin Vettori vs Alessandro Grandis
2.        75 kg Max Capussela vs Max Canonico
3.        84 kg Valerio Saronni vs Marco Manara
4.        79 kg  Marvin Ademaj vs Luca Vitali

CO MAIN EVENT

5.        78 kg Erno Stefko vs Raffaele Spallitta
6.        -100 kg: Matteo Minonzio  vs Christian Leoni

NGT6, match da non perdere: Marco Sigismondi vs Pawel Szymanski/ Mauro Santagostino vs Luca Puggioni!


Ancora due match dell'undercard, prima di cominciare a concentrarci in maniera decisa sulla card principale del prossimo NGT6.
Marco Sigismondi esordirà nelle MMA, trovandosi opposto a Pawel Szymanski, un forte lottatore appartenente ad una delle sedi Pammachia.
Marco Sigismondi è invece Scuola Accademia Kama.
Le caratteristiche dei due lasciano presagire una guerra di colpi, ma non rimarrei sorpreso se il match venisse spostato al suolo. Marco ha pregressi nel K1 e nella Muay Thai, ma ha sviluppato un ottimo gioco anche nelle fasi al suolo. Szymanski ha già vinto un match ed è conosciuto per essere un fighter molto aggressivo.
Tra Mauro Santagostino e Luca Puggioni la battaglia è molto aperta. Santagostino (Team Pisciotta), è reduce da un paio di sfortunate performaces, mentre il giovanissimo Puggioni, del Team Sport Advanced, punta tutto su un esordio vincente.
Sarà una grande battaglia, anche in questo vaso presumibilmente giocata in piedi, ma non mancherà del Ground and Pound, ci potete scommettere.


giovedì 12 luglio 2012

Dean Lister vs Ricardo "Demente" Abreu: VIDEO!!!!!


Ebbene sì, in via "segreta", ho ottenuto il link del match fra Dean Lister e Ricardo Abreu, svoltosi lo scorso week end all'UFC Expo, a Las Vegas.
Dopo la vittoria all'ADCC, un'altra grande prestazione del fuoriclasse americano che, nonostante l'età, continua a vincere.
Buona visione a tutti e complimenti al nostro amico Dean Lister, che con le chiavi al tallone ormai secca tutti (Ricardo Abreu è un Signor lottatore, cintura nera di Jiu Jitsu).
Sulla foto e vedi la lotta.

Fighters Veri: Matteo Minonzio & Christian Leoni!


Che piaccia o non piaccia, Matteo Minonzio rappresenta uno dei personaggio che incarnano nel migliore dei modi l'idea di fighter. Con all'attivo una quarantina di match, almeno 3/4 dei quali combattuti all'estero, spesso in Paesi molto poco ospitali.
Matteo ha sempre accettato ogni avversario con coraggio, fosse ferito o infortunato, senza troppe chiacchiere, accettando qualsiasi sfida.
Il personaggio suscita antipatia e sostegno e questo lo rende, comunque, un grande polizzatore.
Contro di lui Christian Leoni, un fighter emergente, striker pericolosissimo. Questo match potrà permettergli di acquisire ulteriore notorietà agli occhi del grande pubblico.
Christian viene per giocarsela, con un avversario esperto e pericoloso. Chi vincerà questa sfida? Ne parleremo ancora, nell'immediata vigilia, perché il pubblico vuole vedere Fighters Veri!!

mercoledì 11 luglio 2012

Laboratorio 50/50 guard

Il Jiu Jitsu è una disciplina la cui evoluzione e progressione tecnica è infinita. Ogni giorno, su qualsiasi tatami, possono crearsi nuovi movimenti e nuove posizioni che sono in grado di innovare e cambiare la dinamica e la strategia della lotta. E' quindi indispensabile mantenere il contatto con la realtà, per non rimanere tagliati fuori dalle innovazioni tecniche. La 50/50, il cui utilizzo è piuttosto controverso, tra chi la ritiene una guardia sterile e meramente difensiva, inutile in un contesto di difesa personale ed MMA e chi la ritiene invece utile strumento per ribaltamenti e passaggi. Dean Lister, in occasione del seminario dello scorso anno, concetto che ha ribadito anche nella seconda occasione, ha sottolineato come la 50/50 fosse una posizione che lui usava da anni (vedasi incontro con Cacareco nel 2003), sebbene con intenzioni differenti da quelle attuali. Credo, personalmente, che la 50/50 sia una guardia utile con le regole del Jiu Jitsu, ma assolutamente pericolosa con regole ADCC, ad esempio, o nelle MMA. Nel primo caso ci si espone a pericolosi attacchi al tallone, mentre nel secondo si rischia una aggressione in Ground and Pound dell'avversario. Nella Difesa personale l'utilità è NULLA. Non abolirei questo tipo di guardia, perché farlo significherebbe, comunque, limitare il bagaglio tecnico della disciplina stessa. Amplierei però la possibilità delle contro-offensive, senza dimenticare che la 50/50 può già essere usata con effetti devastanti per attaccare i piedi. Nel video che segue, questa tecnica viene proposta in tutte le variabili possibili. Si mostra come si può attaccare, come si può difendere o "raspare", ma anche a come si può essere attaccati (vengono mostrati alcuni contrattacchi in armbar).

martedì 10 luglio 2012

Vinny "Pezao" Magalhaes highlights

Vinny Magalhaes, uno dei lottatori di Jiu Jitsu più bravi e tecnici, in particolare nella specialità NO-GI, è un fighter di assoluto livello spettacolare quando si tratta di combattere nelle MMA. Jiu Jitsu "volante", flessibile e fantasioso, Magalhaes viene anche ricordato per la straordinaria resistenza dimostrata sull'armbar pieno di Werdum, all'ultimo Campionato ADCC. Celebre, la sua gogoplata, spesso tirata dalla monta.

Arbitro e Giudici del prossimo NGT6: leggete i nomi!


Per assicurare un adeguato livello di giudizio e di arbitraggio, ho chiesto la disponibilità di personaggi di spicco dell'ambiente, che abbiano maturato la giusta esperienza negli Sport da Combattimento.
L'arbitro sarà Michele Bottai, chge ha all'attivo 5 match di MMA, ma con esperienze nel Grappling ed attivamente impegnato sia nella Muay Thai che nel K1.
I Giudici, qualcuno dei quali potrebbe alternarsi nel caso in cui a combattere siano fighters del proprio team o ai quali siano legati da particolare amicizia, saranno: 

  • Giorgio D'Alesandro, Campione di Judo, Sambo e Vice Campione Italiano di Lotta Stile Libero. Pratica Jiu Jitsu Brasiliano
  • Roberto Rigamonti, fighter professionista di MMA, con background nella Boxe e mella Kickboxing
  • Marco Motta, fighter professionista di MMA, con esperienze nel Grappling e nel K1
  • Danilo Bignone, Nazionale Italiano di Lotta Stile Libero, Cintura Nera di Judo ed esperto di MMA
I Giudici potranno alternarsi con l'arbitro stesso e, tra loro, come detto, potranno avvicendarsi nel caso di "conflitto di interessi".

Ringrazio moltissimo le persone che ho menzionato sopra, perché, come ho detto a qualcuno di loro, avevo decine di possibilità di scelta, ma era mia intenzione rivolgermi a persone qualificate e con esperienza diretta negli Sport da Combattimento.

lunedì 9 luglio 2012

Onore a Michele Verginelli!

Michele Verginelli è uno dei fighters che ha fatto da "apripista" alle nuove generazioni di fighters. Michele è passato dai combattimenti a mani nude, dal Sanda al Full Contact, dalla Kickboxing alla Shoot Boxe Anni Novanta, fino ad arrivare ai giorni nostri. Questo lungo cammino nelle MMA lo ha reso un fighter completo (ha anche gareggiato spesso nel Grappling, di cui è stato Campione Italiano e membro della Nazionale e nel Jiu Jitsu). Forte con i colpi, abile nelle proiezioni e negli atterramenti e molto completo anche al suolo, dove il suo stile e la sua guardia sono di valore assoluto, Michele Verginelli vanta una lunghissima carriera e, nelle MMA, non ha mai subito un KO, ma, al contrario, ha vinto sia per KO che per finalizzazione. Verginelli non ha mai rifiutato alcun avversario, spesso ha preso armi e bagagli e si è recato, da solo, a combattere in Brasile, contro avversari fortissimi. Vediamo questo video, che tratteggia in rapidi flash, i migliori e più significativi momenti della carriera del fighter romano.

NGT6, 21 Luglio 2012: prenota il tuo posto!

Ad una dozzina di giorni dal prossimo NGT, che vedrà impegnati moltissimi tra i migliori atleti che si allenano e combattono per team italiani, abbiamo ancora pochissime risorse di biglietti. La gran parte è stata affidata alle Accademie che avranno i propri lottatori impegnati ed una parte cospicua è andata distribuita attraverso i canali della nostra Accademia. Per evitare di giungere al palazzetto senza la possibilità di entrare, invito tutti ad acquistare il biglietto per tempo, in maniera da andare sul sicuro. Ricordo poi che dovranno essere rispettate le norme relative alla capienza del Palafamila, quindi sarà impossibile andare oltre quei parametri. C'è grande attesa per questo appuntamento e, terminata la serata, ci sarà l'opportunità di rilassarsi e bersi qualcosa tutti assieme, in un locale a pochi minuti dalla sede di NGT. 
Ecco il video-promo dell'evento:

 

Sambo: Proiezioni 2 on 1 grip di Vadim Kolganov

Abbiamo avuto l'onore ed il piacere di ospitare, in due occasioni, Vadim Kolganov, per due seminari su proiezioni, take down e finalizzazioni di purissima Scuola Sambo. Entrambi i seminari hanno riscosso un successo straordinario, ed i presenti nella prima occasione sono raddoppiati nel secondo appuntamento. Una tecnica del lavoro mostrato da Vadim Kolganov, che abbiamo registrato in dvd, è stata utilizzata da un importante sito americano di settore, attento a tutto ciò che ha a che fare con il Grappling. Vediamo nei 3 minuti scarsi che seguono, alcune bellissime azioni di Vadim Kolganov, che sarà nuovamente da noi nel periodo autunnale.

domenica 8 luglio 2012

Anderson Silva vs Chael Sonnen: VIDEO


La rivincita più attesa nella storia dello UFC, ha visto tornare alla vittoria, in maniera indiscutibile, Anderson Silva, contro un avversario che ha dominato, peraltro, il primo round.
All'apertura del match, è parso che il brasiliano avesse abboccato fino in fondo alle provocazioni di Sonnen. Ha infatti immediatamente affrontato a viso aperto l'avversario, che l'ha immediatamente portato al suolo, secondo l'unica strategia che poteva portarlo alla vittoria. Nelle fasi finali del round, Sonnen ha anche preso la monta del fighter di Curitiba.
Il primo round è stato totalmente dominato da Sonnen, il quale, peraltro, non ha creato particolari danni all'avversario, che non è mai stato colpito in maniera significativa.
Ma nella seconda ripresa Anderson Silva ha cominciato a tenere la distanza ed ha difeso in maniera eccellente un paio di portate al suolo dell'americano, dimostrando straordinari progressi nelle difese dai take down.
Con i colpi Silva ha immediatamente fatto comprendere che, quel clichè, avrebbe accorciato di molto il match di Sonnen, il quale, in un eccesso di sicurezza, ha portato un pugno girato, a vuoto, che lo ha fatto cadere al tappeto. Silva lo ha colpito con una ginocchiata al petto ed ha proseguito con l'avversario in difesa solo passiva. Sonnen si è peraltro rialzato, ma, ancora in piedi, è stato messo a terra da un destro, a cui il Campione ha fatto seguire una seconda violenta azione in Ground and Pound, terminata con l'intervento dell'arbitro, a 1'55 del secondo round.
Avrei scommesso su Sonnen. Un azzardo, che peraltro, nel primo round, sembrava fosse stato calcolato bene. A posteriori posso peraltro dire che dubito che Sonnen potesse tenere, ancora una volta, Silva spalle a terra per 5 round.
Credo che il match sia stato profondamente deciso dalla reciproca acredine dei due. Silva ha sbagliato clamorosamente nel primo e Sonnen nel secondo, quando ha affrontato con troppa confidenza il brasiliano in piedi.
Ma, alla fine, ha vinto il fighter di maggiore talento, più completo, imbattuto da anni e sempre vincente con soluzioni spettacolari. Sonnen è stato abile nel costruirsi un personaggio che ora dovrà cercare di mantenere vivo dopo una sconfitta inequivocabile. 

Erno ritorna nella Gabbia


A poco più di due mesi dall'ultimo match, a "La Notte dei Campioni", in cui Erno ha subito una discussissima sconfitta per ferita, Erno ritorna a combattere, e lo fa ad NGT, evento organizzato dalla nostra Accademia.
Dopo quell'episodio, Erno ha paradossalmente incrementato in maniera esponenziale popolarità, credibilità ed affetto da parte del pubblico.
Tutti hanno potuto apprezzare il valore di questo fighter dotato di grande determinazione e coraggio.
Stavolta se la vedrà con Raffaele Spallitta, del Team Ligorio, dio Torino.
Si tratta di un avversario che ha già 3 match, di cui due vinti, con capacità sia in piedi che al suolo. 
Sarà pertanto un match impegnativo, che chiuderà questa stagione, nella quale il nostro fighter ha potuto dimostrare enormi miglioramenti, sia in piedi che al suolo, approfittando dell'abilità dei suoi compagni di allenamento che, essendo ora in casa, obbligano a minori trasferte in altre palestre.
Il match sarà sicuramente bello. Erno è un ragazzo spettacolare, così come Spallitta, che proviene da un team molto accreditato, guidato dal M* Ligorio.
Match da non perdere e battaglia a tutto campo!!


sabato 7 luglio 2012

NGT6: Anita Torti vs Francesca Sassi


Anita Torti e Francesca Sassi si sfidano nell'unico match femminile della serata. Si tratta di due strikers pure. Anita combatte per l'MMA Atletica Boxe, mentre Francesca appartiene al Team del M° Ligorio.
E' ancora un match dell'undercard, ma ci sono grandi premesse perché si possa assistere ad un grande match.
Anita Sassi è infatti un Pugile Professionista, con diversi match all'attivo e con progetti di livello per la prossima stagione.
Francesca è più giovane, ha combattuto nel K1 e punta molto sulle MMA, disciplina in cui si sta dedicando particolarmente, in questi ultimi mesi.
Le ragazze stanno dedicando incredibili energie per arrivare al top a questo match che, tra l'altro, vede affrontarsi due bellissime ragazze.

A poche ore da Anderson Silva vs Chael Sonnen


Ho già lasciato la mia opinione circa questo match. Chi fosse interessato, potrà trovarlo tra i post di 2 gg fa.
Ho azzardato una vittoria per Sonnen, ma il match è chiaramente apertissimo ed attesissimo. Sicuramente una delle vigilie pisentite nella storia dell'UFC.
Qui di lato troverete un sondaggio sull'esito del match. Vediamo chi vince, per i nostri lettori.

venerdì 6 luglio 2012

Spieghiamo meglio il prossimo NEW GENERATION TOURNAMENT 6 (grazie a Lele Fignon di Italian MMA)

Ringrazio i ragazzi di Italian MMA, in particolare Lele Fignon, che ha realizzato l'intervista con il sottoscritto, e tutto lo staff di Grappling Italia, che sta supportando il nostro evento con grande dedizione e profitto.
Nei prossimi giorni ci saranno altre interviste ai fighters che combatteranno, oltre ad altri articoli di altri match, che già abbiamo proposto sul nostro blog.
Click sul poster per andare a leggere gli obiettivi, la vigilia e come intendiamo proporre il prossimo NGT6!